Itinerario natura Puglia: cosa non puoi assolutamente perdere

postato in: Puglia | 0

Itinearario natura Puglia: alla scoperta delle bellezze naturalistiche del tacco d’italia

Vacanza in Puglia quest’estate e hai voglia di andare oltre la solita vita da lettino e cocktail in spiaggia? Ecco un itinerario natura Puglia nei parchi naturali. Possiamo assolutamente consigliare un soggiorno a tutti gli appassionati di turismo responsabile e green perché questa regione riesce a offrire tantissime varianti a tutte le tipologie di visitatori. Hai voglia di serenità, pace e tranquillità e far vivere ai tuoi bambini una bellissima esperienza a contatto con il verde e gli animali. Il miglior modo per vivere il #PensaPulito è discostarsi dai soliti circuiti turisti e pensare green nel tacco d’Italia.

 

Sono stati scelti alcuni dei punti più suggestivi del territorio pugliese meglio conosciuti per bellezza naturalistica e paesaggistica.

 

 Itinerario natura Puglia- PROVINCIA DI BARI

Iniziamo il nostro itinerario con il racconto del  territorio del Parco Nazionale dell’Alta Murgia  formatosi grazie alle forze dell’erosione e interessa 13 comuni compresi tra le province di Bari e Barletta, Andria e Trani. Gravina in Puglia con il suo Canyon marca il confine sud-occidentale dell’area protetta fino ad arrivare ad Altamura dove sono presenti le famose doline carsiche del Pulicchio e del Pulo, che superano i 70 e i 100 metri di profondità. L’estensione del parco è di  68.033 ettari suddiviso in tre zone suddiviso in paesaggio steppico e rupicolo e paesaggio agricolo. Cosa fare oltre alla visita al PARCO NAZIONALE DELL’ALTA MURGIA?

La vicinanza a Bari vi permetterà di raggiungere il luogo comodamente con le Ferrovie Appulo-Lucane o utilizzando la macchina per gli spostamenti per raggiungere le città di Altamura e Gravina. Molto vicino a Matera, potrete godere anche delle bellezze del capoluogo lucano nel pieno della sua vivacità.

 

 itinerario natura Puglia –PROVINCIA DI BRINDISI

Dopo aver vissuto l’esperienza natura in provincia di Bari è doveroso godere un po’ della bellezza del mare in Puglia e per questo motivo dovete segnare una delle riserve naturali più belle d’Italia: Torre Guaceto.

 

La Riserva Naturale di Torre Guaceto,  estesa per  8 km di costa, presenta una diversificazione di flora e fauna tanto da suddividerla in 4 aeree che richiedono un diverso grado di tutela delle specie presenti. Qui troviamo steppe salate mediterranee e dune costiere che regalano scenari unici ed emozionanti. Tra la fauna che  popola la riserva troviamo sia mammiferi come tassi, donnole o faine, ma anche uccelli come aironi, usignoli di fiume e pendolini. Unicità  di quest’area è la possibilità di poter praticare snorkeling,  trekking, o escursioni con guide del WWF per tutta l’area della riserva.

 

Cosa fare oltre alla visita della Riserva Naturale di Torre Guaceto?

La riserva è situata a pochi chilometri da Brindisi nel comune di Carovigno e per questo motivo bisogna assolutamente inserire una  visita della famosa città bianca Ostuni a soli 15 minuti di macchina, percorrendo la SS 379 Brindisi-Bari.

 

 

 

itinerario Natura Puglia-PROVINCIA DI FOGGIA 

La bellezza del Gargano è da sempre conosciuta in tutta Italia. Una zona non troppo invasa da turisti d’estate che è riuscita  a preservare l’autenticità della Puglia.

Il  Parco Nazionale del Gargano si estende per una superficie di circa 120 mila ettari situato nella provincia di Foggia e spesso definito “ Lo sperone d’Italia”. La particolarità è che riesce a comprendere  le isole Tremiti, la Foresta Umbra e 18 comuni tra i più conosciuti Peschici, Rodi Garganico, Vieste. Di natura calcarea, è ricco di forme carsiche come grotte e doline con coste basse e sabbiose che si alternano a falesie per tutto il territorio differenziandosi dal vicino Tavoliere delle Puglie dal punto di vista biologico. Particolarmente presenti  pini, lecci e coltivazioni di mandorli, ulivi e aranci come la famosa Oasi agrumaria di Rodi Garganico. Consigliabile l’arrivo nel Parco Nazionale del Gargano in macchina per potersi muovere liberamente nei diversi paesi e poter scegliere quindi di vivere un’esperienza a metà tra mare e natura. Uscita Foggia autostrada Bologna-Taranto, seguendo le indicazioni per Gargano.

Una particolare attenzione nel Parco del Gargan, a 830 m,  la Foresta Umbra, denominata il polmone verde del Parco Nazionale del Gargano.

I comuni interessati sono Vico del Gargano, Peschici, Monte Sant’Angelo, Carpino e Vieste che attraggono centinaia di turisti tutto l’anno non solo per il mare cristallino, ma anche per la bellezza della flora e della fauna presenti nei boschi. La Foresta Umbra si divide in tre zone: alta, dove sono presenti maggiormente faggi, dopo abbiamo quella intermedia, dove troviamo cerri e querce e infine la zona bassa dove sono presenti molti lecci. Tante sono gli animali che popolano il parco: dai cinghiali, ai caprioli e ai daini, oltre all’animale tipico della zona ossia il capriolo garganico, che si differenzia dagli altri per dimensioni ridotte e colore della pelle.

 

 Itinerario natura Puglia – PROVINCIA DI TARANTO 

Da non perdere assolutamente la Riserva Naturale Regionale “ Palude la Vela” che nasce come Oasi di Protezione della Flora e della Fauna nel 1991 per una superficie superiore di 240 ettari per proteggere la famosissima colonia di Aironi ed altre specie ormai stabili nell’aria protetta.

Cosa fare oltre la visita della Riserva Naturale “ Palude la Vela”?

Una visita a Taranto Vecchia è d’obbligo. La città sta vivendo un momento di grande vivacità culturale e turistica. Da non perdere la visita al porto con chiacchierata con pescatori e pescherecci e la visita al Marta il museo archeologico cittadino.

Adesso non vi resta che prenotare e partire alla scoperta delle bellezze GREEN della Puglia. Per qualsiasi informazioni per un Itinearario natura Puglia non ti basta che mandarmi una mail per info o scrivermi un DM su Instagram. Mi trovate come @EzioMrLifestyle 

 

 

Lascia un commento

Protected by WP Anti Spam