Fiandre: la mia guida per un viaggio in questa regione del Belgio

pubblicato in: Travels | 2

Consigli e suggerimenti per una vacanza nelle Fiandre: tra natura, birra e buon cibo.

Ormai tutti conoscete la mia passione per le Fiandre… Penso che questo debba essere uno dei posti da mettere in cima alle destinazioni di viaggio con gli amici. Perché? Dove trovate un paese che vi accoglie con una buonissima birra (secondo me tra le più buone che ci sono) e tanto fritto di alta qualità, il tutto in una chiava salutista per appassionati di cicloturismo?

Ecco queste sono le ragioni per le quali ho deciso di scrivere una piccola mini-guida sui posti che non dovete assolutamente perdere. Per gli spostamenti in treno e in autobus io vi consiglio GoEuro, per programmare tutto il viaggio con assoluta semplicità.

Partiamo da Bruxelles che sicuramente è il punto di partenza per scoprire questo paese.

Fiandre Belgio Bruxelles

E’ tra le città più verdi in Europa e dai mille volti. Ricca di storia, ma anche emblema di un presente e di un futuro che si respira in ogni angolo essendo la sede del Parlamento Europeo. Numerose sono le attrazioni, tra cui l’Atomium e il Manneken-Pis. Non deve mancare poi una passeggiata nei quartieri che racchiudono i segreti dell’ Art Nouveau e per gli appassionati di fumetti da non perdere murales, statue e musei interamente dedicati alla nona arte.

Tips per chi come me ama le particolarità Food con un tocco di stile: sosta in un caffè della Grand-Place per un’ottima cioccolata belga ed una Gaufre.

Gent è una cittadina che si scopre a piccole dosi. A misura d’uomo, si può camminare per scoprire quello che di bello la città ha da offrire. Anche un giro in bici è l’ideale vista la passione per i mezzi a due ruote della popolazione belga.

Quello che io ho adorato e consiglio vivamente di fare: passeggiare lungo il fiume Leile per arrivare al Granslei e Korenlei che in passato costituivano le banchine d’attracco del porto per lo scambio merci. Sono l’emblema della città e gli edifici possiedono delle eleganti facciate. Assolutamente da non perdere è una sosta sul ponte di San Michele, dalle quali è possibile ammirare le famose Torri di Gent: La chiesa di San Nicola, il campanile e la cattedrale di San Bavone dove non bisogna assolutamente perdere “L’adorazione dell’Agnello Mistico dei fratelli Van Eyck.

Un’esperienza da provare è quella di una cena al Belga Queen, posto molto raffinato che propone una cucina tipica con un vasto assortimento di birra.

Fiandre Belgio Gent

Anversa, una delle città più cosmopolite di tutto il Belgio. Da segnare in agenda se siete amanti dello Street-style, dell’arte della moda. Da non perdere assolutamente : Hetsteen, la fortezza medievale sul fiume, il Grote Mark con la sua famosa fontana, la cattedrale dove potrete ammirare le opere di Rubens, la vecchia borsa con il suo cortile interno e il Plantin Moretus, un museo vecchia casa editrice dichiarato patrimonio dell’Unesco ed il MoMu, il museo della moda.

Fiandre Belgio Anversa

Oudenarde E’ sicuramente il posto che dovete vedere se siete amanti del ciclismo. Città protagonista di due delle più famose competizioni sportive nel Paese, la Ronde e la più eccentrica e divertente Retroronde alla quale ho avuto il piacere di partecipare. Da segnare il Town Hall ed il Museo Centrum Ronde van Vlaanderen dove sono raccolte le memorie e le testimonianze ciclistiche di rilievo.

Fiandre Belgio Oudenarde

Cosa non dovete assolutamente perdere: una birra in compagnia nel pub del Museo, considerato tra i più belli delle Fiandre per i riferimenti al mondo del ciclismo e per la fornitura della buonissima birra.

Se vi occorrono altre informazioni sui luoghi da visitare non esitate a consultare il sito ufficiale dell’Ente Turismo delle Fiandre, troverete mille altre idee per una vacanza fantastica.

2 Risposte

  1. Bella proposta di giro nelle Fiandre.
    Le ho visitate credo 4 volte. Prima un fine settimana facendo col treno Bruxelles-Ostenda-Bruges-Gent e poi in bicicletta toccando anche posti Diksmuide, Damme e Veurne. Infine, un giro tra le birre attorno ad Anvers e Mechelen.
    Ma manca però Oudenarde. Mannaggia, devo tornarci 🙂

  2. Ciao concordo sui consigli che hai dato! Quest’anno ho fatto anche io la Retroronde, bellissima! Ne ho approfittato per visitare Gent, Oudenaarde e Bruxelles, purtroppo sono stato solo un weekend….ci vorrei ritornare il prossimo anno!

Lascia una risposta

Protected by WP Anti Spam