Fiera del Levante: le grandi novità della fiera del Sud Italia

pubblicato in: Puglia | 0

Le novità dell’edizione 2017 della Fiera del Levante

 

La Fiera del Levante: una tradizione che si rinnova e che si mostra agli occhi dei visitatori che a migliaia affollano i vari padiglioni della campionaria, ormai alle sua 81esima edizione, sempre diversa. Una tradizione fresca e vitale che dal 9 settembre al 17 settembre si ripeterà, una fiera in cui si trova proprio di tutto, un evento che mette in luce le potenzialità del Sud che crea ponti con tutto il mondo. Ogni giorno dalle 10 alle 21 (sabato e domenica fino alle 22) la Fiera del Levante vi aspetta, il biglietto d’ingresso costa solo 3 euro. Ma perché anche quest’anno andare in Fiera? Quali sono le novità dell’edizione 2017?

Quando si pensa a Bari e alle sue tantissime tradizioni ecco che subito viene in mente la focaccia, il panzerotto, le signore di Bari Vecchia, ma nella settimana dal 9 al 17 Settembre non si può che pensare alla passeggiata alla Fiera del Levante location tanto apprezzata dai baresi.

La novità più grande di questa Fiera del Levante, che ormai ha compiuto 81 anni, è il Polo delle Arti e della Cultura, uno spazio destinato agli hobbies e alle attività manuali, agli amanti del tempo libero e della cultura. Sì, la Fiera del Levante è anche cultura, anzi è l’incontro di tante realtà culturali differenti, che si fondono e qui sembrano andare d’accordo, non scontrandosi mai. La Fiera del Levante è anche creatività e qui questa viene promossa in tutte le sue sfaccettature attraverso laboratori, mostre, … Creatività e fantasia si riuniscono sotto lo stesso padiglione. Padiglione 115, vicino all’ingresso Italo – Orientale, è lì che dovete recarvi per godere ci questo spazio indimenticabile e indispensabile, curato dalla Regione Puglia e dal Teatro Pubblico Pugliese.

 

Già, il  teatro: nel padiglione potrete ammirare fantastici abiti di scena del teatro Petruzzelli, ma potrete partecipare anche al progetto Teatranti – i mestieri del teatro, dal 9 al 13 settembre, che ci mostra in chiave nuova gli addetti che sono dietro le quinte dei teatri e che rendono gli spettacoli teatrali possibili.

 

Per la musica si alterneranno diversi artisti come LELEZIBBATONY MAIELLO,… e tanti altri, ma ci saranno anche delle vere e proprie lezioni di canto, grazie anche a Rosanna Casale. Questo dal 9 al 12 settembre. Si potrà parlare inoltre di tutti gli aspetti della musica, non solo del particolare.

 

Poteva mancare la danza? Certo che no, dal 9 al 16 settembre in programma  attività di formazione, promozione e divulgazione della Danza con il progetto Classes in Glass Dance project promosso da Balletto del Sud in collaborazione con Resextensa Dance Company. Stage, incontri e convegni rivolti a giovani danzatori professionisti e studenti di danza per approfondire varie tecniche e stili di danza con grandi nomi della danza internazionale. Ci saranno anche domenica 17 settembre, due lezioni aperte organizzate dall’Accademia del Teatro alla Scala di Milano, riservate a ragazzi tra i 10 e 20 anni, con gli insegnanti della Scuola di Ballo dell’Accademia e la partecipazione straordinaria di Maurizio Vanadia, Vice Direttore della Scuola.

Insomma non vi resta che vivere questa nuovissima esperienza fatta di cultura e tradizioni a Bari. E voi ci sarete?

Noi saremo presenti con il progetto #WeShowPuglia e attraverso Live sulla Pagina Facebook e Instagram di Puglia Events per raccontarvi tutto quello che è stato pensato per questa edizione. 2017.

Lascia una risposta

Protected by WP Anti Spam