Yoga e pensieri a ritmi lenti

postato in: MrLifestyle | 12

Un viaggio dentro sé, lontani dalla frenesia del quotidiano: in riva al mare praticando yoga.

“Time to relax is when you don’t have time for it.”

(“Il tempo per rilassarci è quando non abbiamo tempo di farlo”)

Quest’estate ho avuto un sacco di tempo da dedicare a me.

Un sacco di volte sono stato solo a mare ed ho deciso di spegnere il telefono e connettermi ai miei pensieri, quelli che non senti mai quando sei nel quotidiano perchè dai spazio alla frenesia e alla routine.

urban yoga

 Un pomeriggio una mia amica mi chiama e mi dice: ” Ma hai da fare qualcosa oggi?” Io le rispondo di no e subito lei ribatte: ” Che ne dici di un po’ di yoga in riva a mare?” Quella frase per me è stata quasi una rivelazione. Era da tanto che ci stavo pensando, ma non riuscivo a trovare mai del tempo per farlo.

Così ho deciso di lasciarmi andare e rilassarmi. Stendermi e fermarmi ad ascoltare lo sciabordio delle onde, il vento che accarezza la pelle ed il profumo del mare. In quel momento ho sentito la necessita’ di perdermi, di abbandonare i pensieri e far partire un flusso di coscienza. Ho deciso di meditare e di rifar miei quelli che sono stati gli insegnamenti dello yoga e devo dire sono stato davvero bene! Ho sentito lo scambio d’energia con la natura e con i miei pensieri e mi son detto, vorrei tanto condividere questo momento, far assaporare agli altri queste sensazioni e magari poter ispirare qualcuno a fermarsi, a gridare a voce alta: BASTA, io di questa vita così non ne posso più. Oppure magari leggere le esperienze di altri ed essere io stesso ispirato dalle storie di chi ha rallentato i ritmi per un po’. Per questo ho deciso di unire lo yoga al quotidiano, pensando ad un URBAN YOGA, cercando di fermarmi, prendermi del tempo  nel caos di pullman, grida, social network , insomma la vita reale. Così partendo da una spiaggia affollata ho pensato: io ho bisogno di qualcosa per me adesso e così è iniziato questo viaggio che non so dove mi porterà, non so in che modo continuerà… So che i ritmi lenti sono una pretesa, ovunque io sia. Che la frenesia deve essere alternata a momenti dedicati a me. Sarà stata questa strana estate. Sarà stata la bellezza del mare e dei posti che ho visto ad ispirarmi, ma io a meditare con questi tramonti sono stato proprio bene. 😀

E a voi è mai capitato di pensare di rallentare un po’ i ritmi della vostra vita? Che soluzione avete trovato?

urban yoga

urban yoga

12 risposte

  1. Questo post fa nascere bisogni nelle persone, lo sai vero?
    Sul serio, l’ho letto seduta alla scrivania e ora sento che ne ho bisogno anch’io o comunque ora ne sono consapevole… grazie.

    • Ezio Totorizzo

      Silvia… GRAZIE! Davvero.. Queste parole mi caricano, perché era questo il mio intento, ispirare ed essere ispirato. Guarda i ritmi lenti, fanno la differenza.. Me ne sono accorto e adesso ho colto la necessità. 😀

  2. Lo Urban Yoga me lo segno: è da praticare in ogni angolo di una città come Milano. Io mi rilasso molto bene anche davanti a un buon calice di vino in compagnia, comunque! 😉

  3. Ezio sei un genio! Wine Yoga tutta la vita! 😉

  4. Posso dire: spettacolo!!! Adoro lo yoga e amo il mare. Questo mix deve essere emozionante a livelli indescrivibili *_*

  5. ciao Ezio, bello il tuo blog! Questo post ha attirato la mia attenzione perchè da un anno e più a sta parte ho iniziato a fare yoga e meditazione e tante altre cose per riscoprire la mia vera natura e la mia missione su questa terra. . .
    La frase Il tempo per rilassarci è quando non abbiamo tempo di farlo… rende proprio l’idea..
    Quando inizi a percorrere la strada della consapevolezza scopri un mondo dentro di te che nemmeno immaginavi e cammini in un viaggio infinito ricco di sorprese.
    Se ti va’ passa sul mio blog, è in fase di costruzione…
    Eliana

    • cuoreeanimaacolori.blogspot.it

    • Ezio Totorizzo

      Grazie mille ELI, davvero le tue parole mi riempiono di gioia.. Sono contento tu sia arrivato sul mio blog per caso e ti sia trovata a tuo agio, un po’ come fosse casa mia.. Corro subito a dare un’occhiata al tuo. Ezio

  6. Ci ho pensato, si. Ma ancora non ho trovato la soluzione. Yoga in riva al mare… Bello. Non come quello che ormai è solo una moda!

    • Ezio Totorizzo

      EH TU a cosa stai pensando? No anche io sono contro alla moda.. Sto cercando di capire e far capire proprio il fermarsi un attimo e lo yoga per ora mi ha risposto..

Lascia un commento

Protected by WP Anti Spam