Occhiali da sole 2016: ultime tendenze

pubblicato in: MrLifestyle | 0

Occhiali da sole 2016: cosa scelgo per l’estate?  Una chiacchierata con l’#otticodelweb 

Con l’arrivo dell’estate si è sempre alla ricerca degli ultimi occhiali da sole 2016 più  di tendenza per essere sempre  pronti e COOL per le nostre vacanze. Io sono il tipo super indeciso che potrebbe passare mille ore in un ottico per trovare l’occhiale perfetto. Per questo mi è venuto in mente di chiedere consiglio  a Nico Caradonna conosciuto online come #Otticodelweb su tendenze estive, come proteggere i propri occhi e come trovare la montatura perfetta.

Adesso non vi resta che leggere questa bellissima chiacchierata prima di scegliere gli occhiali da sole 2016.

 

L’estate è arrivata, ma non tutti sono ancora  in vacanza. Che occhiali posso indossare per essere cool e unico? Quali sono le tendenze dell’estate 2016?

Sì ci sono dei must per l’estate 2016 tipo occhiali con lenti piatte e il ritorno delle mascherine. Continua il trend delle lenti specchiate che continuano ad esser proposte da molti brand e si predilige tanto la forma tonda e over size. Però, chi mi conosce sa che appartengo al “partito” dell’unicità. Secondo me ognuno deve scegliere il modello più adatto alla propria personalità, al proprio gusto e a quello che desidera comunicare di se stesso. Le mode, a mio avviso, tracciano una tendenza, ma sono belle solo se interpretate con un pizzico di personalizzazione. Quello che faccio come ottico è proprio questo: scegliere delle collezioni che seguano i trend del momento, ma che non facciano dei miei clienti solo personaggi in serie, motivo per il quale propongo spesso dei pezzi unici

Occhiali da sole 2016

Non tutti hanno la fortuna di avere ottici pronti a consigliare con onesta. Come facciamo a capire quali occhiali sono giusti per il nostro volto e quali non dovremmo considerare?

Con molta sincerità posso affermare che i clienti di oggi sono ben informati e bravi nel capire certe cose. Si accorgono sempre se l’ottico li sta convincendo a fare un acquisto o se al contrario li sta consigliando per il meglio. Il segreto sta nel “sentire le proprie emozioni”. Per me quello che conta è la soddisfazione della persona. Ogni cliente deve vederci e vedersi bene con quel determinato modello, per poi arrivare ad una scelta consapevole. E’ così che si fa una scelta giusta. Il mio dovere di ottico è quello di non farli sbagliare, non di convincerli. In questo modo negli anni sono riuscito a costruire una clientela che non è alla ricerca dell’occhiale alla moda, ma di un modello che racconti una storia, che sia costruito secondo certi valori.

Doverosa é la parentesi sulle lenti ed i materiali. Iniziarei dai materiali. Negli ultimi anni sono sempre di più usati materiali ricercati e pregiati. Quali sono i più stravaganti e quali quelli davvero di tendenza adesso?

Negli ultimi mesi si è tanto parlato del marmo che secondo me è qualcosa di veramente straordinario. Immaginare di avere sul viso un occhiale in marmo comodissimo è semplicemente fantastico. Parallelamente c’è la progressiva richiesta di occhiali realizzati con stampa 3D, sempre più confortevoli e personalizzabili. Un discorso a parte è da fare per il corno che è un materiale naturale ricavato senza l’abbattimento di animali e che rappresenta una vera esclusività.

Occhiali da sole 2016

 

 Le lenti sono la parte fondamentale per tutelare i nostri occhi. Potresti illuminarci su cosa dobbiamo chidere al nostro ottico per essere sicuri? E per i piu’ piccoli! Un must have degli occchiali baby!

L’ottico ha l’obbligo di garantire e fornire un certificato di qualità delle lenti. Non dimentichiamo che gli occhi sono uno degli organi più importanti e come tali devono essere trattati.

Questo tipo di servizio di qualità è l’elemento che fa la differenza tra gli ottici, che sempre più tendono a differenziarsi naturalmente perchè ci sono quelli che lavorano sulla quantità e quelli che invece propongono servizi più di qualità.
Per quanto riguarda i bambini posso affermare che è notevole l’attenzione che i genitori mostrano nell’acquistare gli occhiali per i loro figli. Oggi siamo fortunati, perché anche per i più piccoli ci sono delle bellissime montature, quindi è più facile abbinare l’aspetto estetico a quello tecnico.Un must per i più piccoli? Lenti specchiate e colorate!

Ottica e web. Tu da esperto nel settore come reputi questo connubio? Che consiglio daresti a chi non ha previsto una presenza online?

Ad oggi per me sono un connubio indissolubile, perchè in rete mi conoscono ormai come l’#Otticodelweb. Negli ultimi anni ho lavorato molto sul personal branding ed ho cercato semplicemente di trasmettere, tramite il digitale, la mia passione per il mondo del web e per l’eyewear. Vivendo gli spazi della rete ho imparato a comunicare attraverso i social network e sono cresciuto grazie agli spunti che tutti i giorni questi canali mi offrono. Il nostro è un lavoro che costruisce immagine, quindi è necessario imparare a comunicare con un linguaggio moderno, utilizzando i diversi mezzi digitali per raggiungere più efficacemente il pubblico. Un consiglio per chi non ha ancora investito sulla propria presenza online? Darsi da fare! Questa fase di cambiamento non durerà ancora molto quindi a breve si considererà normale esser presenti in maniera sinergica nell’ambito online ed offline. A quel punto chi ci sarà si salverà, tutti gli altri saluteranno il mondo dell’ottica per dedicarsi ad altro.

Grazie mille a Nico Caradonna per aver prestato la sua professionalità per questa chiacchierata estiva.

Ezio Totorizzo e Nico Caradonna

Segui aggiornamenti su Instagram @EzioMrLifestyle e Snapchat @EzioMrLifestyle.

Trovi anche su Instagram @NicoCaradonna .

Lascia una risposta

Protected by WP Anti Spam