I Mercatini di Natale più belli? Tutte le info in Italia e confini

pubblicato in: Travels | 0

Archiviata l’estate, il pensiero subito corre al prossimo appuntamento importante: il Natale. L’eccitazione per la festa più suggestiva e coinvolgente dell’anno comincia già con novembre quando nelle città fervono i preparativi per allestire i tradizionali Mercatini di Natale. I mercatini dell’avvento più suggestivi sono sicuramente quelli immersi nei panorami di montagna e quelli delle città del centro e nord Europa dove non solo la tradizione è forte ma anche la location che fa da cornice a bancarelle e addobbi gioca un ruolo importante. Se volete prenotare una vacanza in Trentino alla scoperta dei mercatini di Natale più belli, quelli capaci di trasformare strade e piazze in luoghi fiabeschi, dove perdersi tra mille luci colorate inseguendo il profumo di dolcetti e vin brulé, ecco le migliori destinazioni. In Italia e in Europa.

 

In Alto Adige le bancarelle di Natale sono green

In fatto di mercatini, il Trentino Alto Adige offre davvero una grande scelta, a cominciare da suoi grandi cinque mercatini di Natale cosiddetti “originali” – Bolzano, Merano, Bressanone, Vipiteno e Brunico– che oggi mostrano la loro anima green prestando rispetto per l’ambiente con una mobilità sostenibile, gestione corretta dei rifiuti, utilizzo di prodotti locali e stagionali.

mercatini di natale trentino

  • Il più antico della regione è quello di Bolzano con le sue 80 bancarelle-casette addobbate in piazza Walther che espongono oggetti realizzati dagli artigiani che arrivano da tutta la regione e il profumo irresistibile di strudel di mele, Zelten con canditi e biscotti alla cannella.
  • Il mercatino di Natale di Merano riempie il centro con le bancarelle che si snodano anche sul lungofiume e riserva tante sorprese per i bambini, come laboratori e pista di pattinaggio. Qui quando la città si colora di chalet natalizi, dolci golosi e addobbi profumati, bisogna assaggiare il vino di miele e i canederli. O magari prenotare un posto in una delle sei sfere natalizie per gustare un piatto tipico altoatesino.
  • I mercatini di Natale di Bressanone si raccolgono in una piazza Duomo illuminata da bancarelle e dall’imponente albero di Natale. Questo mercatino è un must per lo shopping, ma anche per la lunga tradizione in fatto di presepi: visitare il museo dei Presepi dentro Palazzo Vescovile è d’obbligo.
  • Fortissima la tradizione dei mercatini di Natale anche a Vipiteno, graziosa cittadina medievale a ridosso dell’Austria: luminarie e aromi di spezie sono la cornice perfetta per le proposte artigianali e le bontà tradizionali come gli ottimi lebkuchen, biscotti fatti in casa.
  • Ha un fascino tutto medievale il mercatino di Natale di Brunico, uno dei più amati tra i mercatini dell’avvento. Non è molto grande, visto che le bancarelle sono poco più di una trentina, ma racchiuso dalle mura della città è bello come un presepe e con la sua offerta di palle di vetro e ceramica, oggetti artigianali e specialità gastronomiche tipiche, ricrea perfettamente l’atmosfera delle feste.

mercatini di natale

Mercatini di Natale: meglio il più grande o il più antico?

Ma i mercatini di Natale sono anche un ottimo pretesto per regalarsi un weekend in Europa. Chi conosce già alla perfezione le bancarelle dell’Alto Adige può scoprirne di altrettanto affascinanti Oltralpe. Per esempio, non viene spontaneo pensare al Regno Unito come destinazione natalizia e invece i mercatini di Natale più grandi in Europa si trovano a Birmingham, cittadina inglese che richiama bancarelle artigianali da tutta la Germania.

Anche Edimburgo è una gran bella meta per un weekend e lo diventa ancora di più quando si avvicina il Natale. I mercatini natalizi della capitale scozzese sono infatti addirittura cinque, i due da non perdere sono:

  • Highland Village Christmas Market con anche un trenino, il Santa Express, che attraversa il parco di Prince Street,
  • Winter Wonderland con le bancarelle gastronomiche e di artigianato incorniciate da giostre, pista per pattinare e ruota panoramica.

L’Austria vanta una lunga tradizione in fatto di mercatini dell’Avvento e le sue città regalano sempre allestimenti suggestivi e carichi di atmosfera. Forse quella più insuperabile è Salisburgo, città di per sé meravigliosa che custodisce mercatini di Natale indimenticabili. Fino da novembre infatti le piazze del Duomo e della Residenza ospitano il mercato di Gesù Bambino, il più grande e antico della città, nato nel 1491 come mercato delle pulci. È un mercatino di Natale unico e ben diverso da tutti gli altri perché qui visitatori e espositori arrivano dalla città e dalla regione di Salisburgo.
Infine c’è Vienna, la capitale del paese con alle spalle secoli di esperienza nei mercatini natalizi. Le bancarelle sono disseminate nelle location iconiche della città. Centinaia di bancherelle che profumano di pan di zenzero, panini di cumino e speck e punch si snodano per viali e piazze senza risparmiare i luoghi più suggestivi come il castello di Schönbrunn a Rathausplatz. Da visitare anche Spittelberg, villaggio di natale dentro la città con atelier di giovani creativi, eventi e iniziative culturali.

Lascia una risposta

Protected by WP Anti Spam