Cosa Vedere a Marrakech

pubblicato in: Travels | 2

Consigli per un viaggio a Marrakech, una delle città imperiali del Marocco

E’ passato un po’ di tempo dal mio viaggio in Marocco. Sarà perché forse ho voluto tenerlo un po’ per me, chiuso nel cassetto dei ricordi tra i profumi ed i colori che è riuscito a regalarmi, sarà forse perché il solo pensiero di quel caldo africano riesce a riscaldare queste fredde giornate, ho deciso di aprirmi con voi pian piano, e partire con la domanda che tutti si fanno:

Cosa vedere a… Marrakech.

Souk Marrakech

Jāmiʿ el-Fnā UNESCOPiazza Jāmiʿ el-Fnā. La piazza più famosa del Marocco, patrimonio orale e immateriale dell’Unesco. Sarà il vostro punto di riferimento per tutto il soggiorno nella città. E’ tra i miei posti preferiti, è l’anima e nello stesso tempo il cuore pulsante della vita frenetica del posto. Qui adorerete perdervi nello schiamazzo della folle, sarete travolti dal fumo delle carni dei chioschi sempre aperti, dagli incantatori di serpenti, dai giochi della gente a tarda sera. Di qui avrete l’accesso al suq della città dove potrete, osservare, mercanteggiare, scoprire un volto diverso del marocco.

 

Madersa Ben Youssef Spezio

Il monumento ed il posto da non perdere per me è la scuola coranica, la Medersa di Ben Youssef…. L’ho adorato perché per arrivarci sicuramente ti perderai nelle vie della città, ma quando arrivi, rimani rapito dalla bellezza dell’architettura araba. Semplice, ma maestosa, colorata e vivace, che si rivela, momento dopo momento. Cammini per le piccole stanze ed immagini i ragazzi che sono lì dediti allo studio del Corano, che magari aspettano la pausa per scendere nel bellissimo atrio dove bisogna solo sedersi e star fermi a guardare.

Majorelle Yves Saint LaurentI giardini di Majorelle. Sono sicuramente il posto più conosciuto, ma anche il più particolare della città. Ci sarà un motivo se Yves Saint-Laureant ha deciso che quelli dovessero essere la sua casa eterna. Utile se avete bisogno di una sosta al fresco. Ricchi di una vegetazione particolare che si intreccia perfettamente con il blu giallo e verde presenti per tutto lo spazio.Qui troverete riparo per sedervi, fermarvi a riflettere all’ombra sotto un albero o uno dei mille cactus che ci sono.

PalazzoI palazzi di Marrakech, sono il posto ideale se volete lasciarvi  travolgere dalla storia. Quelli che non dovete assolutamente perdere sono “Palais Bahia” e il “Giardino della Menara“. Il primo racconta attraverso stanze, decori, giardini, la vita da sogno in una riad unica per grandezza e raffinatezza. Il Giardino di Menara invece è il posto che racchiude la spettacolarità di una grande distesa d’acqua artificiale e della bouganville che si intreccia con il palazzo. Dalla balconata è possibile ammirare la bellezza della catena montuosa dell’Atlante.

Un’esperienza diversa, ma da non perdere è quella della visite alle concerie. Un posto unico, sia per cioè che si vede, ma anche per il cattivo odore che si sente per la lavorazione delle pelli. Potrete osservare i conciatori che tramandano quest’arte, immersi nelle vasche di colore naturale ottenuto dallo zafferano, indaco e  papavero. Non rifiutate la menta offerta che serve per coprire il forte odore.

Penso che questi 5 suggerimenti riescano a darvi una ragione per inserire Marrakech tra le destinazioni di viaggio del vostro 2014, io ci aggiungerei che un motivo in più è che per il Marocco ci sono un sacco di voli low cost e controllando su Volo24.it per febbraio ci sono delle ottime offerte da Milano. Per questo aspetto i vostri commenti per sapere quando partire e magari darvi qualche altra dritta sulla città.

*Spezio*

2 Responses

Lascia una risposta

Protected by WP Anti Spam