Categoria: Travel

I Mercatini di Natale più belli? Tutte le info in Italia e confini

Archiviata l’estate, il pensiero subito corre al prossimo appuntamento importante: il Natale. L’eccitazione per la festa più suggestiva e coinvolgente dell’anno comincia già con novembre quando nelle città fervono i…

Archiviata l’estate, il pensiero subito corre al prossimo appuntamento importante: il Natale. L’eccitazione per la festa più suggestiva e coinvolgente dell’anno comincia già con novembre quando nelle città fervono i preparativi per allestire i tradizionali Mercatini di Natale. I mercatini dell’avvento più suggestivi sono sicuramente quelli immersi nei panorami di montagna e quelli delle città del centro e nord Europa dove non solo la tradizione è forte ma anche la location che fa da cornice a bancarelle e addobbi gioca un ruolo importante. Se volete prenotare una vacanza in Trentino alla scoperta dei mercatini di Natale più belli, quelli capaci di trasformare strade e piazze in luoghi fiabeschi, dove perdersi tra mille luci colorate inseguendo il profumo di dolcetti e vin brulé, ecco le migliori destinazioni. In Italia e in Europa.

 

In Alto Adige le bancarelle di Natale sono green

In fatto di mercatini, il Trentino Alto Adige offre davvero una grande scelta, a cominciare da suoi grandi cinque mercatini di Natale cosiddetti “originali” – Bolzano, Merano, Bressanone, Vipiteno e Brunico– che oggi mostrano la loro anima green prestando rispetto per l’ambiente con una mobilità sostenibile, gestione corretta dei rifiuti, utilizzo di prodotti locali e stagionali.

mercatini di natale trentino

Nessun commento su I Mercatini di Natale più belli? Tutte le info in Italia e confini

Novità bagaglio Ryanair : tutto quello che devi sapere

Novità bagaglio Ryanair: nuove regole per i bagagli Ryanair dal 1 Novembre “Ma quanto deve essere grande il bagaglio? Ma quanto deve pesare? E se supero i limiti cosa succede?”…

Novità bagaglio Ryanair: nuove regole per i bagagli Ryanair dal 1 Novembre

“Ma quanto deve essere grande il bagaglio? Ma quanto deve pesare? E se supero i limiti cosa succede?” Queste sono solo alcune delle domande che ci facciamo prima di salire su un volo… Ansia e preoccupazione per i nostri bagagli, quando il viaggio in aereo dovrebbe essere il più confortevole e il meno stressante. Ryanair però sta per cambiare le regole che riguardano i nostri bagagli. Vediamo un po’ di cosa si tratta.

Ecco tutte le novità bagaglio Ryanair. 

bagagli ryanair

Nessun commento su Novità bagaglio Ryanair : tutto quello che devi sapere

APERITIVO CON VISTA IN PUGLIA: tutto quello che devi sapere

Aperitivi con vista in Puglia. Tutto quello che dovete sapere per scegliere i milgiori aperitivi con vista in Puglia   Summer mood on!  Questo è sicuramente il periodo migliore in…

Aperitivi con vista in Puglia. Tutto quello che dovete sapere per scegliere i milgiori aperitivi

con vista in Puglia

 

Summer mood on! 

Questo è sicuramente il periodo migliore in Puglia per passare del bellissimo tempo in compagnia di amici, un buon bicchiere di vino e qualche tipicità pugliese. Chiudete gli occhi.

Immaginate il rumore del mare, il profumo di una frisa e dei pomodorini appena colti in un campo del foggiano. Ditemi se questa non è vera vita. Ditemi se questo non può essere considerato come uno dei più grandi piaceri della vita.

 

Cosa può mancare a questa cornice fantastica per rendere questo piccolo sogno ad occhi chiusi una bellissima realtà?  Ecco una TOP 3 dei posti dove fare aperitivo con vista in Puglia in stile #PensaPulito solo positività, amicizia e felicità.

 

Dove fare aperitivo con vista in Puglia?

Nessun commento su APERITIVO CON VISTA IN PUGLIA: tutto quello che devi sapere

Spiagge Puglia: 10 Consigli da non perdere.

10 spiagge Puglia e località turistiche da non perdere durante le vostre vacanze pugliese La Puglia è sicuramente una delle destinazioni più trendy degli ultimi anni. Perché andare in vacanza in…

10 spiagge Puglia e località turistiche da non perdere durante le vostre vacanze pugliese

La Puglia è sicuramente una delle destinazioni più trendy degli ultimi anni. Perché andare in vacanza in Puglia? Perché ha un po’ tutto quello che i turisti cercano. I ritmi lenti, la buona cucina, strutture attrezzate, mare limpido e azzurro, spiagge che accontentano tutti i gusti, quelli di chi ama gli scogli, che merlettano la costa pugliese con tante piccole calette, e quelli di chi ama la sabbia dorata, che diventa incandescente al primo solleone. Ecco creata una TOP 10 delle migliori Spiagge di Puglia che un po’ ricordano la filosofia del #PensaPulito della positività, del rispetto per la natura e l’ambiente, fattore fondamentale per noi pugliesi.

Nessun commento su Spiagge Puglia: 10 Consigli da non perdere.

Week end di Pasqua – Ecco alcuni viaggi last minute

Weekend di Pasqua: ecco alcune idee last minute Pasqua   “ Mi suggerisci un posto dove andare a Pasqua?” “ Guarda non saprei. Una meta che sia vicina, che possa…

Weekend di Pasqua: ecco alcune idee last minute Pasqua

 

“ Mi suggerisci un posto dove andare a Pasqua?”

“ Guarda non saprei. Una meta che sia vicina, che possa proporre agli amici, che sia in Italia”

Queste sono un po’ le conversazioni che si sentono nelle ultime settimane. In ufficio, in palestra e tra amici si cercano destinazioni per il week end di Pasqua. Sarà che da quando siamo piccoli ci ripetono “Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi.” Si, sarà questo che ci spinge a trovare la location giusta per il nostro Weekend di Pasqua .

Io ho deciso di stilare una TOP 5 di posti perfetti per il vostro weekend di Pasqua in Italia.

VENEZIA- Weekend di Pasqua 

E’ sempre invasa da turisti. Per raggiungere Piazza San Marco si impiega sempre tantissimo tempo. Il fascino “decadente” di questa città però non ha eguali. Nessun posto al mondo riesce a regalare emozioni così profonde. Il momento migliore per vivere la città? Il pomeriggio al tramonto. Perdetevi nelle calle e cercate il primo bar per bere uno spritz rigorosamente veneto. Cosa vedere a Venezia? Io posso consigliare un giro tra le isole di Venezia. I colori di Burano e l’artigianato di Murano potrebbero farvi conoscere Venezia da un punto di vista diverso.

Venezia week end Pasqua viaggio

MARCHE – Weekend di Pasqua 

Le Marche sono una delle regioni più belle d’Italia (anche se l’Italia è tutta bella!) perchè riescono ad unire perfettamente mare, montagna e tanto buon cibo.

Per il mare non potete perdere le bellissime spiagge del Conero con i suoi paesini arroccati sul monte che attraverso sentieri sono collegati alle spiagge più azzurre della regione. Sirolo ha una delle viste panoramiche più incantevoli delle Marche. Nella piazzetta è possibile rilassarsi per un aperitivo per poi scendere a godersi il tramonto nella spiaggia Urbani.

Marche è anche montagna e per chi è appassionato di alta quota, trekking e passeggiate tra le nuvole: dovete fare un salto al Monte Nerone che quest’anno ha regalato momenti unici tra neve, giochi di luce con ghiaccio e tramonti infuocati.

Conero Marche weekend Pasqua

VITERBO- Weekend di Pasqua 

Una destinazione insolita, ma che bisogna assolutamente vedere una volta nella vita è Civita  di Bagnoregio. Arroccata su di una collina e collegata alla città da un ponte, viene anche denominata la città che muore proprio per le poche persone che vi abitano. In un soggiorno a Viterbo non potete perdere questa perla del centro Italia. Se siete in zona, non perdetevi il Sacro Bosco di Bomarzo: anche qui il tempo sembra essersi fermato, sembra di essere bloccati in una favola in cui le mostruose strutture prendono vita, magari grazie al tocco di una ninfa o di una fata nascosta nella fitta vegetazione.

Civita Viterbo weekend Pasqua

Se avete bisogno di consigli su strutture ed ulteriori esperienze da fare nel week end di Pasqua visitale il sito di Weekendesk : troverete tantissimi spunti per preparare la valigia e partire.

Allora cosa state aspettando? Dove andrete per il vostro weekend di Pasqua?

Nessun commento su Week end di Pasqua – Ecco alcuni viaggi last minute

La Battaglia di Hacksaw Ridge: la Seconda Guerra Mondiale raccontata da Mel Gibson

La Battaglia di Hacksaw Ridge: un film di Mel Gibson Ne abbiamo visti tanti di film sulla Seconda Guerra mondiale; si potrebbe studiare questo argomento a scuola semplicemente guardando le…

La Battaglia di Hacksaw Ridge: un film di Mel Gibson

Ne abbiamo visti tanti di film sulla Seconda Guerra mondiale; si potrebbe studiare questo argomento a scuola semplicemente guardando le numerose pellicole che trattano questo evento. Ma la battaglia di Hacksaw Ridge è qualcosa di diverso. In questo film Mel Gibson mostra tutto il suo essere credente presentandoci una storia che molti ignorano. Quella di un ragazzo che armato esclusivamente della propria fede decide di servire il proprio paese andando in guerra non per togliere vite, ma per salvarne. Ed è effettivamente quello che fa.

Hacksaw ridge

Nessun commento su La Battaglia di Hacksaw Ridge: la Seconda Guerra Mondiale raccontata da Mel Gibson

Viaggi Green: 5 destinazioni di viaggio

Viaggi Green: le 5 destinazioni più belle e verdi                                           …

Viaggi Green: le 5 destinazioni più belle e verdi

                                    

                                     ” Almeno una volta l’anno, vai in un posto dove non sei mai stato prima ” 

Viaggi green. In questo 2017 ho sicuramente voglia di vedere tantissimi posti nuovi. Posti che riescano a farmi battere il cuore. Posti che abbiano qualcosa da raccontare e che mi facciano raccontare qualcosa alle persone che decidono di leggermi. Io adoro seguire un filo conduttore nei miei viaggi e soprattutto nelle ricerche di viaggio. Per questo motivo ho pensato di cercare delle destinazioni in linea con le parole chiave di quest’anno per me: EQUILIBRIO, POSITIVITA’ e INCONTRO. Dove andare?

Grazie al progetto Pensa Pulito ho deciso di raccogliere una mia personale TOP 5 di destinazioni Green: dove incontrare se stessi quando si è alla ricerca di risposte positive.

2 commenti su Viaggi Green: 5 destinazioni di viaggio

LA LA LAND viaggio in un mondo fantastico

LA LA LAND recensione/ visione di un film che mette positività e riesce a farti staccare la spina per un po’.   La La Land è poesia. La La Land…

LA LA LAND recensione/ visione di un film che mette positività e riesce a farti staccare la spina per un po’.

 

La La Land è poesia. La La Land è magia. La La Land è il film dell’anno. Sono tanti i motivi che mi spingono a definirlo così ma basta citarne 3 per essere subito d’accordo: la regia, la musica ed il messaggio.

 

[ Piccolo Spoiler ALERT]

 

 

 

 

 

REGIA LA LA LAND 

Avevamo lasciato Damien Chazelle due anni fa con Whiplash, altra opera magistrale da vedere assolutamente se non avete ancora avuto modo (3 oscar vinti tra cui miglior attore non protagonista per J.K. Simmons); ma questa volta il regista americano punta davvero in alto dimostrando come l’età a volte non conti nulla e che con i suoi 32 anni può  davvero competere con i grandi del cinema. Lo dimostra da subito con un piano sequenza interminabile che si destreggia tra macchine ferme nel traffico e ballerini che volteggiano senza sosta (ndr la macchina da presa non stacca fino al termine della canzone). Il messaggio è chiaro: Damien Chazelle la vuole fare grossa, e da subito. La scenografia è curata nei minimi dettagli, dalla decorazione della stanza di Mia che rispecchia meticolosamente la personalità e le aspirazioni della ragazza, ai colori dei vestiti sempre di lei che cambiano nel corso del film rappresentando la crescita interiore del personaggio e la sua maturità che evolve nel corso del film. Ryan Gosling ed Emma Stone si superano cimentandosi in una prova che non rientra proprio nelle loro corde: un musical. Ne escono vincitori e a testa alta dimostrando come la dedizione e la passione per il proprio lavoro può superare gli ostacoli derivanti da limiti personali (piccola curiosità: Ryan Gosling ha trascorso per diverso tempo esercitandosi 2 ore al giorno, 6 giorni alla settimana al pianoforte, riuscendo in fase di riprese a girare in autonomia le sequenze al pianoforte senza aver bisogno di controfigure o l’uso della CGI).

Colonna Sonora LA LA LAND 

Le canzoni che compongono il musical sono tutte impeccabili, orecchiabili, trasmettono gioia e angoscia nel giusto modo e in momenti precisi, rendendo la visione del film piacevole (sono 2 le nomination agli Oscar per Miglior colonna sonora e miglior canzone originale). Pur essendo un musical, i dialoghi sono molti, creando un perfetto connubio tra musicalità e recitazione rendendo piacevole la visione anche a chi non si trova a proprio agio con i musical. Come in Whiplash, Chazelle rende il jazz, genere musicale che il regista apprezza in modo particolare, uno dei protagonisti del film. Ed è proprio il jazz, secondo chi scrive, la chiave di lettura del finale di questo gran film. In un profondo discorso che Seb tiene con Mia, il musicista le spiega come il Jazz sia nato principalmente come mezzo di comunicazione, in un contesto in cui era impossibile comunicare appunto; nel finale, dove troviamo un Seb distrutto nel rivedere la ragazza per cui ha provato sentimenti mai vissuti e che “avrebbe amato per tutta la vita”, il pianista suona e tramite le note del pianoforte comunica con Mia, non potendo farlo con la voce. Le racconta come sarebbe potuta essere la loro storia d’amore, diversa nel modo in cui lui l’avrebbe affrontata. Non sarebbe stato ostile (a partire da un bacio improvviso anziché una spallata al primo incontro), ma l’avrebbe accompagnata e supportata nel suo sogno di diventare un’attrice di fama internazionale. Sono tante le interpretazioni che possono essere date a questo film; quella più banale, che personalmente non condivido, è che bisogna sempre inseguire i propri sogni e avere il coraggio di lanciarsi Il messaggio che è arrivato a me è invece: tutti abbiamo bisogno di una spinta e di qualcuno che ci dia il coraggio per inseguire i nostri sogni, ma nel perseguirli siamo inevitabilmente da soli.

 

LA LA LAND perchè?

La La Land è un film che racconta la vita reale. Come possono due persone che hanno ambizioni così grandi, che prevedono necessariamente sforzi, sacrifici e compromessi, riuscire a rimanere uniti? Non è possibile. Uno dei due deve rinunciare al proprio sogno ed impiegare il proprio tempo nel dedicarsi completamente all’altro (non è questo quello che appare nel racconto di Seb a Mia nel finale strappalacrime?). Quando in un rapporto d’amore, anche così profondo come quello dei due protagonisti, le ambizioni sono così alte per entrambi, si arriva a diventare inevitabilmente l’uno l’ostacolo per l’altra nel raggiungere i propri sogni, se come detto, uno dei due non decide di dedicare la propria vita completamente all’altro.

 

La La Land è un film che comunica tanto con una forza travolgente che nasce dalla sua musica e dai suoi colori. Le nomination agli oscar per questo gioiellino sono ben 14. Le aspettative sono molto alte, considerati anche i 7 premi Golden Globe vinti (nuovo record stabilito, avendo superato i 5 premi vinti da “Qualcuno volò sul nido del cuculo”). Aldilà delle statuette che verranno attribuite a questa pellicola, una cosa è certa, La La Land ha saputo stupire.

 

                                           Damiano Nargi. 

 

A me piace racchiudere invece il film in un momento, un racconto, una canzone e quello che posso dire è che questa Canzone riassume il perché bisogna vedere LA LA LAND in un momento in cui non abbiamo il tempo di pensare a niente se non alla nostra vita quotidiana e a dei ritmi che ci uccidono. Ecco pensare ad un mondo in chiave musical con la ricerca dei propri sogni ad ogni costo è davvero un bel messaggio per tutti. 

Ezio 

TESTO Audition (The Fools Who Dream) LA LA LAND 

 

My aunt used to live in Paris
I remember, she used to come home and tell us these stories about being abroad
And I remember she told us that she jumped into the river once, barefoot

She smiled

Leapt, without looking
And tumbled into the Seine
The water was freezing
She spent a month sneezing
But said she would do it again

Here’s to the ones who dream
Foolish as they may seem
Here’s to the hearts that ache
Here’s to the mess we make

She captured a feeling
Sky with no ceiling
The sunset inside a frame

She lived in her liquor
And died with a flicker
I’ll always remember the flame

Here’s to the ones who dream
Foolish as they may seem
Here’s to the hearts that ache
Here’s to the mess we make

She told me
“A bit of madness is key
To give us new colors to see
Who knows where it will lead us?
And that’s why they need us”

So bring on the rebels
The ripples from pebbles
The painters, and poets, and plays

And here’s to the fools who dream
Crazy as they may seem
Here’s to the hearts that break
Here’s to the mess we make

I trace it all back to then
Her, and the snow, and the Seine
Smiling through it
She said she’d do it again

 

Nessun commento su LA LA LAND viaggio in un mondo fantastico

THE OSCARS: i migliori film commentati insieme a voi

Ma a voi le novità in arrivo piacciono? The Oscars   “Non diamo per scontato questo pianeta. Io non ho dato per scontata questa serata“. L. DiCaprio.   “A chiunque…

Ma a voi le novità in arrivo piacciono? The Oscars

 

Non diamo per scontato questo pianeta. Io non ho dato per scontata questa serata“. L. DiCaprio.

 

“A chiunque è là fuori, alle medie o al liceo, che sta soffrendo. Ci sono giorni in cui ti sentirai triste, ti sentirai arrabbiato, avrai paura. Non è niente che si può scegliere, ma puoi trarne qualcosa. Fai film. Disegna. Scrivi“. Inside Out Pete Docter

 

” Dedico il premio ai 36 milioni di persone che hanno perso la battaglia per l’AIDS e per quelli di voi là fuori che hanno mai subito ingiustizie a causa di chi sono o di chi amano. Stasera sono qui in piedi di fronte al mondo per voi, e con voi. Grazie mille e buonanotte” J. Leto per Dallas Buyers Club.

 

A breve su Spezio.it una breve rubrica dedicata a questa notte magica che ogni anno ci fa sognare e ci fa credere di fare un po’ parte di quel mondo fantastico che è Hollywood. Se avete intenzione di rimanere svegli la notte del 26, o se semplicemente amate il cinema e desiderate condividere il vostro pensiero sulle pellicole candidate a miglior film, allora non potete perdervi questo nuovo appuntamento settimanale  in cui proveremo a capire insieme il significato che si nasconde dietro ogni opera e perché no, scoprire anche qualche piccola curiosità! Non perdetevi il primo “capitolo”  perché si inizia con il botto! A voi piace la musica Jazz? A noi tanto!! Shhhh It’s a secret.

 

 

Nessun commento su THE OSCARS: i migliori film commentati insieme a voi

Islanda: consigli di viaggio

Tutti i consigli di viaggio per visitare l’Islanda: la terra del ghiaccio e del fuoco L’Islanda richiama sempre più viaggiatori curiosi in cerca di scenari mozzafiato, paesaggi incontaminati e spettacoli…

Tutti i consigli di viaggio per visitare l’Islanda: la terra del ghiaccio e del fuoco

L’Islanda richiama sempre più viaggiatori curiosi in cerca di scenari mozzafiato, paesaggi incontaminati e spettacoli naturali eccezionali. Organizzare una vacanza nell’isola, la 18esima in ordine di grandezza nel Mondo, con un numero di abitanti complessivo pari a quello della sola città di Bari, è semplice soprattutto per chi parte con zaino in spalla e una tenda per campeggiare, molte infatti sono le aree di campeggio attrezzate situate proprio a due passi dalle meraviglie naturali dell’isola. Tuttavia anche per chi vuole programmare tutto nel minimo dettaglio da molto tempo prima con qualche piccolo consiglio di viaggio tutto può diventare molto molto semplice. Eccovi quindi una guida dell’Islanda per organizzare le vostre vacanze.

Dopo il post ITINERARIO DI VIAGGIO IN ISLANDA ecco a voi una guida su cosa sapere prima di prenotare una vacanza in ISLANDA.

Islanda consigli di viaggio

3 commenti su Islanda: consigli di viaggio

Elbphilarmonie: la nuova sala dei concerti di Amburgo

Elbphilarmonie: l’edificio imponente ed ecologico che ospiterà le Sale dei Concerti di Amburgo Tra i protagonisti dell’anno passato, in fatto di architettura, ci sono sicuramente il duo svizzero Herzog &…

Elbphilarmonie: l’edificio imponente ed ecologico che ospiterà le Sale dei Concerti di Amburgo

Tra i protagonisti dell’anno passato, in fatto di architettura, ci sono sicuramente il duo svizzero Herzog & De Meuron che, nel 2016, hanno firmato una serie di progetti di notevole importanza, come l’ampliamento della Tate Modern a Londra o Feltinelli Porta Volta a Milano. Uno dei progetti più interessanti, che ha fatto molto parlare e che ha avuto un notevole eco è certamente Elbphilarmonie di Amburgo. Si tratta di uno degli edifici più costosi della storia tedesca che nasce in un contesto di rigenerazione urbana molto dinamico, come quello dell’HafenCity, in pieno centro della città, dove si sta recuperando un’area dismessa di magazzini del vecchio porto fluviale sostituendola con edifici residenziali, uffici, alberghi e aree commerciali e la Elbphilarmonie è il fiore all’occhiello di questo ambizioso progetto.

1 commento su Elbphilarmonie: la nuova sala dei concerti di Amburgo

IL NATALE DELLA SIGNORA PINNET

La casa della signora Pinnet era da sempre il punto d’attrazione di tutto il paese. Arrivati gli ultimi giorni di novembre, tutti i curiosi fingevano lunghe passeggiate fuori città per…

La casa della signora Pinnet era da sempre il punto d’attrazione di tutto il paese.

Arrivati gli ultimi giorni di novembre, tutti i curiosi fingevano lunghe passeggiate fuori città per arrivare a quel punto sperduto tra le colline che riusciva a far sognare e rallegrare un po’ le giornate miste di nebbia e malinconia.

Era diventata una necessità: ultimi dell’anno tutti dalla Pinnet per prendere quella carica necessaria per vivere le feste nel migliore dei modi e con lo spirito giusto.

la signora

1 commento su IL NATALE DELLA SIGNORA PINNET

Digita la tua frase e clicca su INVIO per avviare la ricerca

css.php