Categoria: MrLifestyle

Telefilm da vedere : lista per l’autunno da non perdere

Telefilm da vedere: non perdere la lista dei telefilm da vedere per l’autunno. L’autunno è il periodo che segna il ritorno di molte serie tv, ma su quali si è…

Telefilm da vedere: non perdere la lista dei telefilm da vedere per l’autunno.

L’autunno è il periodo che segna il ritorno di molte serie tv, ma su quali si è concentrato il mio TV-OCD?

#tittiesandtv

 

Supernatural 

SuperNatural  oltre alla bellezza del suo Cast 

Dopo 14 stagioni sono ancora eccitata per il suo ritorno.
Uomini belli e mostri da combattere. No, non è solo quello, c’è anche una storia bellissima, nuove sfide e… Sì, effettivamente sono uomini molto belli.

Per questo vi consiglio di andare a controllare la lista di SuperNatural Cast.

 

 

 

Superstore 

Telefilm da vedere: Superstore

Perché quello che succede nel retrobottega di cloud 9, non rimane nel retrobottega.
Ma stavo guardando True Blood o una sitcom!?

 

 

Marvel’s Daredevil 

Telefillm da vedere Marvel’s Daredevil

Netflix ci vuole bene e dopo quel teaser super cupo alla fine di Iron Fist, ha deciso di regalarci la 3° stagione di DD a ottobre. Preparate palline anti stress, l’ansia ci farà dimagrire almeno un paio di etti.

 

 

 

The Man in the High Castle 

Telefilm da vedere: The Man in the High Castle

La lentezza di questa serie è pari solo alla sua perfezione. Grazie a dio per il binge watch, altrimenti non ti avrei sopportato, TMITHC.

 

The Good Place 

Telefilm da vedere: The Good Place

Piccolo appunto sul mio diario: guardare sempre qualsiasi cosa faccia Kristen Bell e non sarai mai delusa. E Tahani mette in dubbio la mia sessualità.

 

 

Ecco una lista di Telefilm da vedere. Questo però è solo un piccolo assaggio di una rubrica che crescerà di settimana in settimana non solo con liste di telefilm da vedere, ma anche con curiosità, novità e anteprime assolute. Ah, avete qualche domanda o cercate qualche consiglio? Cosa aspettate? Scriveteci e vi aiuteremo nelle difficile scelta di capire che telefilm vedere.

 

 

TITTI LAURO:

Un amore ossessivo per tutto ciò che è a puntate. Divano, copertina, vino e internet sono i compagni ideali delle mie ore passate sui telefilm. Non riesco più a guardare film perché sono troppo lunghi, ma 10/15 puntate da 40 min, assolutamente sì. Imprecazioni, deliri e ansia su tutto ciò che guardo #tittiesandtv

 

Riferimenti social:
IG / TW : @drunkenbones

Facebook: Titti Lauro

Nessun commento su Telefilm da vedere : lista per l’autunno da non perdere

Sanremo 2018: nuovo ma mai diverso perché Sanremo è Sanremo

Sanremo 2018: il Festival della Canzone italiana sta per iniziare Sanremo 2018. Ogni anno, a febbraio in Italia c’è l’evento degli eventi. Qualunque persona pronuncia la parola “Sanremo” e questi…

Sanremo 2018: il Festival della Canzone italiana sta per iniziare

Sanremo 2018. Ogni anno, a febbraio in Italia c’è l’evento degli eventi. Qualunque persona pronuncia la parola “Sanremo” e questi non sono i poveri universitari che si affidano ad un santo per riuscire a passare un esame.

Sanremo 2018

Nessun commento su Sanremo 2018: nuovo ma mai diverso perché Sanremo è Sanremo

Gennaio 2018: tre mostre a Parigi da non perdere

Mostre a Parigi da non perdere assolutamente Mostre a Parigi  interessanti lungo tutto l’arco dell’anno, oggi vi racconto tre mostre da non perdere per iniziare il 2018 sotto il segno…

Mostre a Parigi da non perdere assolutamente

Mostre a Parigi  interessanti lungo tutto l’arco dell’anno, oggi vi racconto tre mostre da non perdere per iniziare il 2018 sotto il segno dell’arte e del viaggio.

Tre mostre a Parigi organizzate in tre spazi espositivi unici che già da soli meritano la visita: la Fondation Louis Vuitton, il Muséé Quai Branly e la Fondation Cartier pour l’Art Contemporain

Tre mostre che ci portano in un viaggio spazio-temporale a New York, nel Nord del Perù e in Mali.

Siete pronti a partire per mostre a Parigi ?

mostre a Parigi

2 commenti su Gennaio 2018: tre mostre a Parigi da non perdere

Oroscopo 2018

Fortuna, Amore e Viaggi nell’Oroscopo 2018 OROSCOPO 2018 Questo è il momento dell’anno in cui tutti iniziamo a farci domande sul futuro. Cosa ci riserva questo 2018? Soldi, Viaggi, Amore…

Fortuna, Amore e Viaggi nell’Oroscopo 2018

OROSCOPO 2018

Questo è il momento dell’anno in cui tutti iniziamo a farci domande sul futuro. Cosa ci riserva questo 2018? Soldi, Viaggi, Amore o Sesso?

Quale modo migliore allora di scoprire il nuovissimo oroscopo per quest’anno?

Abbiamo pensato a voi, abbiamo interrogato le stelle e abbiamo studiato il cielo per darvi le risposte che stavate cercando grazie a Claus Lanzius il nostro esperto di astri volta celeste.

 

Oroscopo 2018 ARIETE (21 marzo – 20 aprile) ANNO DEI TAGLI E DEI SUCCESSI

FORTUNA Come ogni inizio d’anno faticate a cominciare, ma non perdete mai le speranze: seminate, siate testardi, … Raccoglierete i frutti del vostro lavoro da giugno in poi, ma questi frutti saranno frutti d’oro, non desistete dunque!

AMORE Tagliate le relazioni pesanti, non perdete tempo con chi è troppo diverso da voi, la vostra felicità in amore verrà nella seconda parte dell’anno grazie a Giove nel segno, concedetevi dunque qualche mese di tranquillità. Per il sesso migliore aspettate l’autunno, non concedetevi così facilmente all’inizio, potreste anche soffrire per scelte sbagliate.

VIAGGI Tranquilli ad inizio anno, ma alla fine bisognerà festeggiare grandi successi: Dubai a Natale come lo vedete?

 

Oroscopo 2018 TORO (21 aprile – 20 maggio) ANNO DELLE SCELTE

FORTUNA Saturno con voi vi farà ottenere notevoli successi, spesso ostacolati da Giove in opposizione. Le cose non saranno sempre semplici, dovrete sapere scegliere e bene. Approfittate di Urano nel segno a Maggio per i grandi cambiamenti, sicuramente positivi.

AMORE E’ questo l’anno dei cambiamenti: la vostra complicata situazione generale vi porterà notevoli stress anche in campo sentimentale, ma non dimenticate di scegliere voi e la vostra felicità. Il Sesso vi porterà a rinfrancarvi dalle ostilità che avete intorno, ma cos’è il sesso senza amore? Cercate questo connubio da maggio in poi.

VIAGGI Rimanete cauti quest’anno: una capitale europea dovrebbe fare al caso vostro. Aspettate per i grandi viaggi!

 

Oroscopo 2018 Gemelli (21 maggio – 21 giugno) ANNO DEL RECUPERO E DELLA FORZA

FORTUNA L’anno passato vi ha causato non pochi grattacapi, approfittate della prima parte dell’anno per risolvere le situazioni ancora rimaste in sospeso, da Febbraio la forza sarà con voi. Attenzione all’ultima parte dell’anno: potreste avere qualche perdita finanziaria, ma la forza acquisita nel corso dell’anno vi aiuterà a superare tutte le avversità.

AMORE  Guardatevi intorno, la persona che cercavate, la più interessante è proprio vicino a voi, dunque se siete single muovetevi senza andare lontano. Non cercate subito il sesso, basterà pazientare qualche mese per averne tanto e fantastico.

VIAGGI Recuperate le energie bisognerà pur utilizzarle: Ibiza vi attende!

 

Oroscopo 2018 Cancro (22 giugno – 22 luglio) ANNO DELLE DECISIONI DRASTICHE

FORTUNA Giove è favorevole, ma Saturno è contro: non disperate, sarà l’anno dei cambiamenti, delle decisioni drastiche, delle scelte sofferte, ma che vi porteranno a rinascere come una fenice dalle vostre ceneri!

AMORE Quest’anno troverete nuovi punti di riferimento, punti di riferimento importanti, cheti sapranno aiutare, consolare e soprattutto amare. Il sesso per voi sarà essenziale per ritrovare la positività.

CANCRO Divertitevi, ma con moderazione: della Spagna che ne dite?.

 

Oroscopo 2018 Leone (23 luglio – 23 agosto) ANNO DELLA RIFLESSIONE

FORTUNA L’anno partirà lento e comincerete ad incontrare qualche difficoltà soprattutto in primavera, ma l’estate vi vedrà splendenti. Ci potranno essere dei cambiamenti dal punto di vista lavorativo, ma sicuramente miglioreranno la vostra situazione.

AMORE A volte ci sarà bisogno di brusche chiusure, ma si apriranno per voi occasioni uniche, non sprecatele!. Non rinunciate al sesso passionale, sarà proprio la passione a guidarvi a partire da Agosto.

VIAGGI Questo è l’anno per pensare tra le sabbie bianche e il mare cristallino della Thailandia.

 

Oroscopo 2018 Vergine (24 agosto – 22 settembre)  ANNO DELLO SBLOCCO

FORTUNA Tutta la fatica fatta nel 2017 vi farà ritrovare le energie per sbloccarvi, per cambiare la vostra vita e mandare tutto quello che non vi piace a quel paese. Osate, soprattutto nella prima parte dell’anno, perché gli ultimi tre mesi dell’anno non riservano nulla di interessante.

AMORE Qualche stress derivante dalla vita lavorativa, vi porterà a piccole incomprensioni di coppia, ma le supererete brillantemente. I single dovranno sperare nella cliente estate per trovare un amore che, seppur fugace, darà tante soddisfazioni. Sempre nella calda estate lasciatevi andare al sesso sfrenato: godete in ogni istante di questo, perché non sempre potrete averlo.

VIAGGI Estate bollente e primitiva: richiama i ritmi tribali dell’Africa.

 

Oroscopo 2018 Bilancia (23 settembre – 22 ottobre) ANNO DELLA PAZIENZA

FORTUNA Quest’anno sarà tutto in salita, ma non disperate! La seconda parte dell’anno vi rivelerà qualche piacevole sorpresa. Abbiate tanta pazienza, riflettete e prendete decisioni non affrettate: potreste pentirvene.

AMORE Purtroppo non sarà l’anno dei grandi incontri, tenetevi stretto ciò che avete e non fate passi falsi. Rilassatevi e concediti del gran bel sesso, magari questo allevierà le tensioni!

VIAGGI So che vi aspettavate qualche meta esotica per quest’anno, ma ci sarà sempre tempo. Restate a godere delle bellezze della nostra Italia, che siano in città, al mare o in montagna. Pazientate un po’ quest’anno e sarete ricompensati.

 

Oroscopo 2018 Scorpione (23 ottobre – 21 novembre) ANNO FAVOREVOLE

FORTUNA Tutto girerà nel verso giusto, con qualche piccola eccezione in Febbraio, ma poca roba. Aprile mese fantastico per le grandi imprese lavorative e aspettate fine anno per il grande successo economico che arriverà.

AMORE Sposatevi, che siate una coppia giovane o ormai consolidata, approfittate dei mesi estivi, favorevoli anche per i single che troveranno il loro amore. Il sesso quest’anno sarà un piacevole complemento, ma pur sempre importante.

VIAGGI E’ l’anno dei grandi viaggi: Brasile consigliatissimo per i suoi colori e la sua vitalità!

 

Oroscopo 2018 Sagittario (22 novembre – 21 dicembre) ANNO DELLA SEMINA E DELLA RACCOLTA

FORTUNA Siate come i bravi contadini: seminate la terra nei primi sei mesi dell’anno, pazientate per altri tre e negli ultimi tre mesi dell’anno avrete  i vostri frutti. Scelte avventate vi porteranno a smarrire la vostra strada, rimanete concentrati sui vostri obiettivi.

AMORE Amore Diesel quest’anno: le relazioni già esistenti avranno un breve arresto, ma riprenderanno alla grande, gli amori giovani faticheranno a decollare, ma poi vi porteranno tre metri sopra il cielo. Per il sesso piacevole aspettate l’estate. Che questo possa essere il punto di partenza per una storia senza fine! 

VIAGGI Ci sono isole che andrebbero evitate, soprattutto quando estate, ma io ve le consiglio vivamente: Paros è quello che fa per voi!.

 

Oroscopo 2018 Capricorno (22 dicembre – 20 gennaio) ANNO DELL’ENERGIA

FORTUNA Progettate, sognate, sperate e tutti i vostri desideri diventeranno realtà. Ci saranno mesi bui, ma voi non dispererete e con caparbietà andrete avanti, brillerete di una luce particolare.

AMORE A Maggio dovrete prendere delle decisioni importanti: continuare una storia o bloccarla del tutto? Qualsiasi decisione voi prenderete, vi renderà felici. Divertitevi, farete il sesso migliore e più divertente della vostra vita.

VIAGGI L’energia richiama città tentacolari, brulicanti di gente: Tokyo fa al caso vostro.

 

Oroscopo 2018 Acquario (21 gennaio – 19 febbraio) ANNO DIESEL

FORTUNA Il 2017 non è stato molto semplice e anche la partenza del 2018 vi vedrà un po’ spettatori della vostra vita, ma col transito di Saturno nell’ultima parte dell’anno riprenderete vigore e sarete in grado di superare tutte le avversità.

AMORE Sarà il momento di mettersi a riflettere su quanto abbiamo costruito di bello: è tutto troppo importante perché si debba rovinare tutto con screzi senza alcun valore. Le nuove storie faticheranno a partire, ma approfittate di Aprile, Il sesso sarà molto difficile quest’anno, ma allo stesso tempo sarà la vostra migliore medicina.

VIAGGI Fatevi forza e partire per l’India per recuperare le energie.

 

Oroscopo 2018 Pesci (20 febbraio – 20 marzo) ANNO DELLE LUCI

FORTUNA Quest’anno sarete super ricettivi, la vostra mente andrà a 1000, sarete brillanti in ogni cosa che farete, dal lavoro, allo studio, … E’ l’anno di fare i grandi passi, di cambiare e migliorarsi, non perdete questa grande occasione.

AMORE Se avete perso l’amore o se vi siete separati, questo è l’anno della rinascita. Se siete single e cercate l’amore, non dovrete fare sforzi: la vostra luce vi renderà attraenti e costruirete i migliori rapporti della vostra vita. Nel sesso sarà tutto fantastico e questo sarà il giusto coronamento ad un anno da fuochi d’artificio.

VIAGGI Quest’anno dovrete muovervi oltre oceano: il viaggio per voi è negli Stati Uniti!

 

Adesso tocca solo a voi.. Ricordate che siete sempre voi i protagonisti del vostro destino. Quindi sbagliate, amate, viaggiate e imparate perché solamente così potrete costruire il vostro miglior 2018.

1 commento su Oroscopo 2018

Parigi è sempre una buona idea

Parigi è sempre una buona idea. Il libro di Nicolas Barreau: Parigi è sempre una buona idea Autore: Nicolas  Barreau Casa editrice: Feltrinelli Anno pubblicazione:  2015   Nicolas Barreau nato…

Parigi è sempre una buona idea.

Il libro di Nicolas Barreau: Parigi è sempre una buona idea

Autore: Nicolas  Barreau

Casa editrice: Feltrinelli

Anno pubblicazione:  2015

 

Nicolas Barreau nato  nato a PARIGI nel 1980, ha studiato Lingue e letterature romanze alla Sorbonne. I suoi tre romanzi, tutti pubblicati da un piccolo editore tedesco hanno ottenuto un ottimo successo che, anno dopo anno, è cresciuto grazie al passaparola dei lettori. “Gli ingredienti segreti dell’amore“, è un vero e proprio caso editoriale: in Germania ha già avuto 5 ristampe a soli 6 mesi dalla pubblicazione, è rimasto a lungo nella classifica dei bestseller di “Der Spiegel” e sarà un film.
Tra gli altri suoi romanzi ricordiamo: Con te fino alla fine del mondo, La ricetta del vero amore, Una sera a Parigi, La tigre azzurra.

< Rosalie amava l’azzurro. Era il suo colore preferito da quando aveva memoria. E nel frattempo aveva compiuto ventotto anni. >

Inizia cosi “Parigi è sempre una buona idea”.

Nicolas Barreau Parigi è sempre una buona idea

 

Copertina libro: Parigi è sempre una buona idea.

Nessun commento su Parigi è sempre una buona idea

Canzoni Natale : la playlist da scaricare per le feste

Canzoni Natale  : PER IL TUO NATALE 2017 Dicembre ormai è qui, un altro anno sta per volgere al termine ma non prima di aver scartato i regali in buona…

Canzoni Natale  : PER IL TUO NATALE 2017

Dicembre ormai è qui, un altro anno sta per volgere al termine ma non prima di aver scartato i regali in buona compagnia e aver mangiato ogni prelibatezza che questo periodo offre cucinata con amore, ridendo e scherzando con nonno che non vede più bene e ci fa mettere i numeri sbagliati giocando a tombola.
Bello, no? È proprio una bella immagine, vero? È Dicembre ed è la magia del Natale.
Io penso che tutto questo non è una favola o una situazione che possiamo ritrovare solo nei film, possiamo ricrearla ogni giorno in questo periodo anche noi. E quale ingrediente migliore della bella musica pronta a dar brio e far da cornice ai bei momenti che significano Famiglia, assieme alle luci e le decorazioni che decorano case e le strade delle città. Sono nata a Dicembre, la magia del Natale è in me sin dalle prime ore di vita e la musica, ormai lo sai, è la mia migliore amica; allora ho pensato che sarebbe stato il caso di unire le due cose e creare per te una deliziosa playlist di Natale da ascoltare durante le feste.
Che tu stia addobbando casa, facendo un giro in macchina per correre a comprare i regali da mettere sotto l’albero, preparando gustose tentazioni da offrire ad amici e parenti durante il cenone, puoi e devi ascoltare le dolci melodie natalizie che tornano ogni anno per potare allegria e serenità e devo dire che sono davvero tantissime, da quelle tradizionali fino ad arrivare alle più recenti e attuali.
Di canzoni di Natale ce n’è sempre per tutti i gusti! Dalle canzoni in italiano, in inglese, a quelle per bambini che abbiamo imparato a scuola con i nostri compagni di avventura, o al catechismo dove ci hanno insegnato le melodie di Natale religiose che però già conoscevamo bene perché nonna ci ha fatto risuonare nelle orecchie tutte le parole sin dal nostro primo anno di vita.
Ne ho estrapolate un po’, forse le più conosciute ma sicuramente queste sono le mie preferite!
C’è Michael Bublè che ormai è stato incoronato il re delle canzoni di Natale con tanto di ironiche battute che spuntan fuori ogni anno, ma anche Mariah Carey che è proprio impossibile lasciare in panchina mentre siamo lì intenti a trovare l’equilibrio del puntale dell’albero. Per non parlare del simapaticissimo José Feliciano che con la sua hit mixa spagnolo e italiano rendendo giocoso persino la corsa disperata all’ultimo regalo, a me piace tantissimo! E devo dire che anche Ariana Grande con la sua recentissima “Santa Tell Me” mi ha conquistata. Bella, dolce e soave proprio come la neve che ogni anno speriamo scenda giù dal cielo per farci sentire come in un film.


Beh allora non mi resta altro che augurarti un sereno e felice Natale, sì sembra uno di quegli sms che riceverai alla mezzanotte del 25 Dicembre ma non è nient’altro che la verità. Spero che questo Natale sia pieno di cuore, lo auguro a me e voi e per questo motivo ho pensato di postare delle canzoni Natale.
Ecco qui una bella e grintosa playlist da ascoltare in ogni momento.
Da assumere a scorpacciate, da Dicembre a Gennaio, anche mentre addenti il panettone e/o guardi con occhi dolci la persona che ami.

Ecco le canzoni Natale per il 2017

Scegli la musica per il tuo Natale
1. Mariah Carey – All I want for Christmas is you

2. Michael Bublè – Let is snow

3. Wham! – Last Christmas

4. Micheal Bublè – Holly Jolly Christmas

5. Bobby Helms – Gingle bells rock

6. Aretha Franklin, Marvis Staples – Oh Happy Day

7. Renee Olstead – Christmas in love

8. Tony Hadley – Shake up Christmas

9. John Lennon – Happy Christmas (war is over)

10. José Feliciano – Feliz Navidad

11. Bing Crosby – White Christmas

 

 

Aury Masotti con canzoni Natale

Nessun commento su Canzoni Natale : la playlist da scaricare per le feste

Natale Scozia : tutte le curiosità tra cultura e tradizioni

Natale Scozia : usanze e tradizioni Quando si pensa al Natale in UK, ci vengono in mente scene di colorato shopping londinese, luminare eccentriche e Christmas pudding. Ma forse non…

Natale Scozia : usanze e tradizioni

Quando si pensa al Natale in UK, ci vengono in mente scene di colorato shopping londinese, luminare eccentriche e Christmas pudding. Ma forse non tutti sanno che, se si guarda piu attentamente, la storia del Natale nel Regno Unito è un po’ diversa. Emblematico il caso della Scozia: sapevate che qui le celebrazioni natalizie erano bandite fino a 60 anni fa? Il 25 dicembre è stato dichiarato ‘public holiday’ solo nel 1958 e ‘Boxing Day’ (il 26 dicembre) nel 1974.

Natale Scozia – Foto da tradizione 

Cosa si festeggiava allora in Scozia, in assenza del Natale? Le celebrazioni piu grandi si svolgevano (e forse si svolgono ancora?) a fine dicembre, quando si festeggia l’Hogmanay, il Capodanno scozzese.

 

Vediamo di cosa si tratta.

 

Natale Scozia : ecco la storia del Natale in Scozia 

I festeggiamenti per il Natale in Scozia sono rimasti fuorilegge per oltre 400 anni. Il divieto ha avuto inizio nel XVII secolo ed è stato introdotto per mano di Oliver Cromwell, leader politico britannico, che ha reso legge la messa al bando del Natale nel 1647. Il divieto è rimasto in vigore ufficialmente solo per 16 anni, fino alla morte di Cromwell. Tuttavia, quando il resto del Regno Unito ha reintrodotto le celebrazioni natalizie, la Scozia ha preferito continuare con il divieto. Il motivo? Religioso: la Chiesa presbiteriana, la piu diffusa in Scozia, ha continuato a scoraggiare la celebrazione della ricorrenza, riservando pene piuttosto severe a tutti coloro che provavano a ribellarsi al divieto.

 

Nel corso del XX secolo le cose sono andate migliorando: dal ’58 è tornato ‘legale’ festeggiare il Natale, e il 25 dicembre si è finalmente colorato di rosso anche sui calendari degli scozzesi, diventando festa nazionale. È solo dagli anni ’80, tuttavia, che la ricorrenza è stata veramente sdoganata, grazie alla progressiva perdita di influenza della Chiesa sulla vita quotidiana.

 

Tuttavia, uno dei risultati di questo ritardo culturale nel celebrare il Natale è stato il mancato sviluppo di tradizioni natalizie proprie scozzesi. Ad oggi, in Scozia la maggior parte delle usanze natalizie sono state prese in prestito dall’Inghilterra e dagli Stati Uniti, soprattutto.

 

Ma vediamo come festeggiano oggi gli scozzesi.

Natale  Scozia: come si festeggia oggi? 

Il Natale degli scozzesi oggi – non sorprende – è un evento mondano, fatto di occasioni per mangiare (molto), bere (ancora di piu) e stare con gli amici. E dura un mese, se non di piu. I festeggiamenti vengano anticipati ogni anno e lo spirito natalizio è gia avvistabile da inizio novembre, se non prima. È allora che i negozi iniziano a proporre i primi saldi natalizi (il Black Friday ne è un esempio), le strade vengono costellate di lumiare, i primi mercatini natalizi fanno capolino per le strade.

 

Tra le principali usanze, menzione particolare meritano quella dei Christmas crackers; il business delle Christmas cards (l’usanza inglese e scozzese vuole che ci si scambino/spediscano lunghi biglietti – vere e proprie lettere – con un resoconto dell’anno appena passato e buoni auspici per l’anno alle porte. I destinatari vanno dagli amici piu vicini ai cognoscenti piu remoti); infine il tradizionale #ChristmasJumperDay in cui, un bel giorno di dicembre, si decide di libero aribitrio di farsi bersaglio degli sfotto di amici e colleghi, andando tutti al lavoro indossando capi imbarazzanti, a chiaro tema natalizio.

 

Che dire, Christmas is my favourite time of the year!

 

Hogmanay

In mancanza della ricorrenza natalizia, l’unico vero evento invernale per gli scozzesi è rimasto per anni il Capodanno, o ‘Hogmanay’. Era proprio il 31 dicembre che gli scozzesi si scambiavano doni e festeggiavano nel modo per noi tipicamente associato al Natale. La festa, di origine celtica, veniva celebrate diversamente nelle varie regioni scozzesi, ma era accomunata da tradizioni quali lo scambio di doni e il riunirsi a casa di parenti e amici. Inoltre, per Hogmanay particolare attenzione era riservata al ‘first foot’, ovvero il primo ospite dell’anno: secondo la tradizione, il primo ospite a varcare la soglia di casa nel nuovo anno poteva essere portatore o portatrice di buono o cattivo auspicio.

 

Ancora oggi, le celebrazioni per l’Hogmanay hanno un forte peso in Scozia e non sono state affatto dimenticate: tra gli altri, nel centro di Edimburgo il 31 dicembre si svolge un grandissimo street-party con fuochi d’artificio spettacolari, processione di luci, concerti a cielo aperto, mercatini a tema natalizio. Negli ultimi anni, folle quasi oceaniche (400,000 persone) si sono radunate nei centralissimi Princess Street Gardens, ai piedi dell’Edinburgh Castle e sul Royal Mile per assistere ai festeggiamenti. A quanto pare, uno spettacolo unico!

Timeline: Natale Scozia 

1640-1686: a seguito della riforma protestante voluta dall’allora capo di stato Oliver Cromwell, le celebrazioni natalizie vengono sospese nel Regno Unito. Il divieto viene sollevato dopo 16 anni quando, alla morte di Cromwell, la festa di Natale ritorna a essere legale in Inghilterra. La Scozia presbiteriana, tuttavia, decide di manatenere il divieto e astenersi dale celebrazioni.

1958: il 25 dicembre viene riconosciuto ufficialmente come ‘public holiday’ in Scozia, anche se gli scozzesi restano perlopiu immuni al fascino del Natale.

1974: Boxing Day diventa festa nazionale, offrendo agli scozzesi un meritato break natalizio e dando occasione di pianificare meglio i festeggiamenti per la ricorrenza.

 

Nessun commento su Natale Scozia : tutte le curiosità tra cultura e tradizioni

Mercatini Germania: alla scoperta del Natale a Stoccarda.

Mercatini Germania: cosa vedere e fare a Stoccarda. Se c’è un posto dove la magia del natale è più viva che mai, quella è la Germania. Non è un caso…

Mercatini Germania: cosa vedere e fare a Stoccarda.

Se c’è un posto dove la magia del natale è più viva che mai, quella è la Germania. Non è un caso infatti che i mercatini di natale tedeschi ovvero i cosiddetti Weinachtsmarkt siano tra i più famosi in tutta Europa, anzi potremmo dire in tutto il mondo. Oggi in particolare parleremo dei mercatini natalizi nella zona di Stoccarda e dintorni.

 

Informazioni sui Mercatini Germania

Dall’ultima settimana di novembre fino alle prime settimane di gennaio, Stoccarda, la capitale del Baden-Württemberg, si riempie di bambini e adulti attratti dalle numerose iniziative che si svolgono principalmente nella più grande e famosa Schlossplatz a due passi dalla stazione principale della città. La stazione infatti si trova a soli 10 minuti dalla piazza, e per arrivarci potrete seguire una delle vie più importanti, piena di negozi dove magari acquistare qualche ultimo regalo un po’ più originale per i vostri cari. La stazione è inoltre collegata mediante una linea diretta di circa 30 minuti all’aeroporto, è quindi inutile dire quanto sia semplice arrivare in questa zona utilizzando i mezzi pubblici.

                                                                                                                                                                MERCATINI GERMANIA

Mentre i più piccoli potranno fare un giro sul caratteristico trenino a vapore, i più grandi potranno acquistare le caratteristiche candele dell’avvento, o ancora le caramelle al miele e alla cannella caratteristiche della zona, o piuttosto le tantissime pietanze dolci o salate che i produttori locali vendono nei piccoli chioschetti in legno in ogni angolo della piazza. Potrete poi sorseggiare una tazza di Glühwein ovvero il tipico vin brulè con zucchero e spezie aromatiche.

  Mercatini Germania 

 

Durante la passeggiata incontrerete sicuramente i Krampus. Questi ‘’simpatici’’ personaggi sono dei diavoli travestiti che accompagnano Sinterklaas (figura folcloristica derivata da Santo Nicola da Bari), nella tradizionale sfilata lungo le strade del paese.

E se nel frattempo è giunta l’ora della merenda un buon Bretzel caldo sarà più che necessario, mentre se siete troppo affamati vi consiglio un buon Flamkuchen, composto da una base di impasto lievitato, che viene steso in maniera molto sottile, ricoperto tradizionalmente di cipolle, pancetta e una crema a base di panna acida e erbe. Viene poi cotto in forno a temperatura molto alta e il suo aspetto finale ricorda molto quello della pizza.

Insomma avete ancora dubbi per decidere se trascorrere qui almeno un weekend delle vostre vacanze natalizie? Spero proprio di no, e nel caso aveste deciso di trascorrere più tempo nella zona vi consiglio altre località dove iniziative simili sono organizzate in maniera impeccabile.

  • I mercatini di natale di Ludwisburg, raggiungibile in soli 15 minuti di treno sulla linea S4 partendo proprio dalla stazione centrale di Stoccarda.
  • La fiera del cioccolato a Tubingen, fiabesca cittadina dalle caratteristiche casette colorate sul fiume. Raggiungibile con un’ora di treno sulla linea S1 sa Stoccarda.

Isomma che altro dirvi, Viel Spaß, buon divertimento per i Mercatini Germania

 

MATTIA VERRIELLO 

Sono Mattia ho 18 anni e frequento l’ultimo anno del Liceo Linguistico di Bitonto. Vivo per le lingue, la fotografia, l’arte e la musica. Ho uno spirito da leader ma con l’umiltà che serve a non sentirsi superiori a nessuno, mi piace gestire, organizzare, proporre ed esprimere il mio pensiero. Sono diplomatico di carattere e vorrei fare il diplomatico di mestiere, ma nel frattempo viaggio, fotografo e vi racconto qualcosa di quello che vivo nelle mie esperienze qua e la. Il mio motto è ‘’ Be the change you want to see in the world ‘’ letteralmente ‘’Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo ‘’

 

Nessun commento su Mercatini Germania: alla scoperta del Natale a Stoccarda.

GOOGLE PIXEL 2 XL: il nuovissimo smartphone di google

Avete seguito la mia trasferta romana? Qualche settimana fa sono stato tra i fortunatissimi a ricevere in anteprima il Google Pixel 2 XL ! A Roma ho trascorso un weekend…

Avete seguito la mia trasferta romana?
Qualche settimana fa sono stato tra i fortunatissimi a ricevere in anteprima il Google Pixel 2 XL !

A Roma ho trascorso un weekend breve, ma intenso grazie al team di Google Italia.
Il red carpet per la prima del film Borg- McEnroe  con il DjSet di Marcelo Burlon hanno reso unica questa esperienza che pero’ mi hanno dato la possibilità di provare e testare il nuovissimo Google Pixel 2 xl

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tra i tanti motivi per consigliare questo cellulare ad appassionati e non ho deciso di sottolineare 2 aspetti fondamentali per chi vive una vita dinamica e diciamo un po’ frenetica come la mia tra viaggi, lavoro, editing di fotografie e scrittura per il web! Ho voluto ripercorrere un po’ la mia giornata e scegliere gli aspetti più importanti per me.

BATTERIA  In assoluto un plauso alla batteria che è interminabile. Ho utilizzato questo telefono realmente durante il mio viaggio in Valtellina e ragazzi posso dire che la sensazione di avere un cellulare sempre carico e prestante è stata bellissima. No ansie da adesso si scarica e mi abbandona. Come faccio a fare mille aggiornamento con l’ansia di non poter lavorare. Il google pixel 2 grazie all’ausilio della batteria….
Rende l’esprienza quasi interminabile perché per caricare ci metti pochissimo e puoi utilizzare il dispositvo per un arco di tempo molto lungo.

La fotocamera: Tassello importantissimo è l’utilizzo della fotocamera per chi, come me, passa il tempo a scattar foto in viaggio e non riesce ad avere sempre con sé la compatta per immortalare tutti i momenti. La fotocamera frontale perfetta per le stories su Instagram e per scattar selfie di altissima qualità. Se siete sempre in viaggio e avete bisogno di scattare con cellulare questa è sicuramente una scelta da valutare. Calcolate il vantaggio del salvataggio delle foto sul GOOGLE FOTO che ti darà la possibilità di scegliere le migliori soluzioni per lo scatto.

 

Per avere maggiori info sul prezzo Google Pixel 2 XL consultate il sito di distribuzione linkato e per qualsiasi dubbio sul new pixel non esitate a scrivermi perché quando si entra nel #TeamPixel si è tutti un po’ amici.

 

1 commento su GOOGLE PIXEL 2 XL: il nuovissimo smartphone di google

Curiosità Radio: Primi piccoli passi verso il mondo della radio

Curiosità Radio: Viaggio nel mondo della Radio. Curiosità radio. Il perché mi spinge a scrivere e parlare di Radio non lo so ancora, o forse sì. Ecco, ho già svelato…

Curiosità Radio: Viaggio nel mondo della Radio.

Curiosità radio. Il perché mi spinge a scrivere e parlare di Radio non lo so ancora, o forse sì.

Ecco, ho già svelato il soggetto di questo spazio che mi è stato dedicato su questo blog.

Curiosità Radio: iniziamo a scoprire insieme questo fantastico mondo

Ciancio alle bande, bando alle ciance. Ebbene l’ho già detto, parliamo di radio e di tutto quello che fa parte di questo fascinoso mondo che è nella mia vita da 7 anni e che da già da fine Ottocento ci fa compagnia. Sì direste, ma la radio non è sempre stata uguale, infatti agli inizi la si usava solo come mezzo di trasmissione d’informazioni a grandi distanze.

6 commenti su Curiosità Radio: Primi piccoli passi verso il mondo della radio

Cosa fare a Ibiza d’insolito: tutti i consigli sull’isola del divertimento

Cosa fare a Ibiza d’insolito. Un posto che nasce per raccontare l’isola del divertimento sotto altre vesti.   Perché ho pensato di scrivere qualcosa su Ibiza? Perché ultimamente per la…

Cosa fare a Ibiza d’insolito. Un posto che nasce per raccontare l’isola del divertimento sotto

altre vesti.

 

Perché ho pensato di scrivere qualcosa su Ibiza? Perché ultimamente per la scelta delle mie vacanze mi sono molto informato sulle isole facilmente raggiungibili dall’Italia e Ibizia è sicuramente una di queste grazie al collegamento con l’aeroporto di ….. dove atterrano numerosissime compagnie low-cost.

Ovviamente come sapete io ho una passione sfrenata per le bellezze insolite che si trovano in una destinazione e per questo motivo penso sia doveroso andare oltre ai soliti locali per la nightlife di Ibiza e scrivere tutte le chicche che sono presenti sull’isola e che non ci si aspetta da una località famosa più per il divertimento che per una passeggiata al tramonto in contesti unici.

Ecco cosa fare a Ibiza . L’’insolito dei  Mercatini Hippy

  • Es Canar. Segnate questo nome perché tutti i mercoledì troverete il mercatino Hippy più bello e caratteristico dell’isola. Da aprile ad Ottobre avrete la possibilità di vivere il mood anni ’70 grazie alle svariate bancarelle dove è possibile acquistare pezzi d’arredamento, gioielli , ma anche prodotti alla moda. Tra i Must-do quando si è al mercatino di Santa Eulalia a Es Canar troviamo la degustazione della birra al rosmarino al riparo della pineta che ospita questo mercato.

Orari:

SANTA EULÀRIA

(sulle Ramblas) Lunedì e martedì  Giovedì e sabato 9.30 -15 Lug/ago fino alle 22.30

ES CANAR  (al club Punta Arabi)

Sicuramente il più grande di tutti Mercoledì 9-19

PLATJA D’EN BOSSA

(Davanti al Sagrato) tutti i Venerdì 11-20

LAS DALIAS è possibile trovare il mercatino hippy più particolare e ricco di tradizioni di Sabato tutto l’anno dalle 11 alle 21 al km 12 della PM 810 poco prima di San Carlos.

Ecco queste sono delle chicche su cosa fare a Ibiza. (D’Insolito)

 

  • Cosa fare a Ibiza . L’insolito tra Natura e bellezze dell’isola.

Nel vostro soggiorno è consigliabile un giorno di puntare la sveglia al più presto così da poter esplorare tutte le bellezze dell’isola da un punto di vista paesaggistico e naturalistico. Da non perdere le decine di colline in fiore se visitate Ibiza da aprile fino a Maggio dove avrete la possibilità di vedere tramonti che colorano il cielo di tonalità calde e avvolgenti. Questi sicuramente alcuni nomi di spiagge e calette Must- see: Ses Salines conosciute per la sabbia bianca finissima e l’acqua di cristallo, Cala Tarida, Portinax, Cala Conta e Cala Bassa non devono assolutamente mancare nel vostro itinerario.

 

  • Cosa fare a Ibiza.  L’insolito tra Mangiare e dormire.

    Pochi conoscono Ibiza da un punto di vista culinario. Se pensiamo ad Ibiza ci viene in mente aperitivo in riva al mare al tramonto mentre sorseggiamo un drink e chiacchieriamo con gli amici. A Cala Comte ci sono tantissimi chioschetti o bar con terrazza dove potersi fermare per mangiare qualcosa e brindare. Da provare i “Pinchos” piatto della tradizione basca che possono accompagnare la vostra voglia di aperitivo un po’ per tutta l’isola. Se cercate qualcosa di più raffinato allora non perdete la casa dello chef Esposito che prepara piatti basandosi sulla ricerca della freschezza e della cucina mediterranea. Se siete alla ricerca di strutture che vi possono regalare relax con un bellissima vista ecco qualche suggerimento per Hotel a Ibiza.

 

Adesso non vi resta che prenotare e cercare la migliore soluzione per il vostro soggiorno. Fatemi sapere cosa prevedere il vostro itinerario e cosa avete aggiunto nella bellissima isola con cosa fare a Ibiza.

 

Nel POST sono presenti #ADV

1 commento su Cosa fare a Ibiza d’insolito: tutti i consigli sull’isola del divertimento

#Spring4igers is coming: la positività della primavera

#Spring4igers is coming: la positività della primavera.. Questo è stato sicuramente uno degli inverni più lunghi della storia… La Puglia é diventata la nuova Cortina. Tutto si é fermato per…

#Spring4igers is coming: la positività della primavera..

Questo è stato sicuramente uno degli inverni più lunghi della storia… La Puglia é diventata la nuova Cortina. Tutto si é fermato per qualche giorno. Si sono riscoperti i momenti belli del vivere insieme. Delle chiacchiere in famiglia vicino al fuoco. La neve si é sciolta e con lei un po’ del freddo di questo inverno.

Cosa mette più positività dell’inizio della primavera e di #Spring4igers?

#Spring4igers

( PH @mery_didonna)

Nessun commento su #Spring4igers is coming: la positività della primavera

Digita la tua frase e clicca su INVIO per avviare la ricerca

css.php