Categoria: Food

App per Dimagrire: consigli, diete, esercizi a portata di smartphone

Diete personalizzate, esercizi fitness e yoga, calcolo delle calorie e del peso ideale e tanto altro sul vostro cellulare con le App per dimagrire In estate, durante le vacanze, vi…

Diete personalizzate, esercizi fitness e yoga, calcolo delle calorie e del peso ideale e tanto altro sul vostro cellulare con le App per dimagrire

In estate, durante le vacanze, vi siete concessi qualche cibo di troppo? Vi sentite gonfi e volete ritrovare la vostra forma fisica ideale? Volete semplicemente perdere peso prima di ricominciare il lavoro? Vi suggerisco allora qualche app per dimagrire che potrete utilizzare direttamente sul vostro smartphone per ottenere piccoli grandi progressi ed affrontare al meglio le vostre attività.

App per dimagrire

1 commento su App per Dimagrire: consigli, diete, esercizi a portata di smartphone

Thai food, consigli in cucina per un viaggio in Thailandia

Alla scoperta della Thailandia attraverso il Thai Food: prepariamo il Vegan Thai Curry Thai Food…Perché oggi ho voglia di raccontarvi una bellissima destinazione di viaggio in maniera diversa e più lenta:…

Alla scoperta della Thailandia attraverso il Thai Food: prepariamo il Vegan Thai Curry

Thai Food…Perché oggi ho voglia di raccontarvi una bellissima destinazione di viaggio in maniera diversa e più lenta: la Thailandia. Immaginatemi in cucina mentre faccio due chiacchiere con la mia amica blogger Vatinee che mi racconta un po’ la sua terra, le sue origini, i ricordi della sua infanzia in Thailandia, ma soprattutto qualche segreto del Thai food.. Ora non vi resta che leggere… con l’acquolina in bocca e la voglia di partire.

1) Alla domanda ti andrebbe di preparare un piatto della cucina thailandese da presentare su Spezio.it, come mai hai pensato proprio a questo?
Ho pensato subito ad un curry perchè è il piatto che racchiude tutti i profumi ed i sapori tipici della tradizione thailandese e del thai food: la pasta di curry, il latte di cocco, lo zenzero thai (kha), il fish sauce, il lemongrass, tutti sapori, un po’ dolci, un po’ salati, un pò aggrumati, che si amalgamano perfettamente fra loro dando vita ad un tripudio di bontà!

thai food

Vuoi svelarci i segreti della preparazione e qualche consiglio da Food Expert?
Food Expert è una parola grossa:-) Come dico sempre, non sono affatto brava in cucina, mi limito solo a provare piatti che ricordano la mia amata infanzia passata in Thailandia.

Ecco la ricetta:

4 commenti su Thai food, consigli in cucina per un viaggio in Thailandia

RetroRonde: Vintage in bicicletta, nelle Fiandre

Nelle Fiandre per RetroRonde: canti, balli, buon cibo e pedalate in un’autentica atmosfera vintage Amo gli eventi in cui “vintage” è la parola chiave. Ora posso quasi dire che sono…

Nelle Fiandre per RetroRonde: canti, balli, buon cibo e pedalate in un’autentica atmosfera vintage

Amo gli eventi in cui “vintage” è la parola chiave. Ora posso quasi dire che sono un blogger vintage.
Mi piace l’idea di prepararmi per questi eventi… cercare abiti a tema, capire perché migliaia di persone decidono di fermare la loro vita reale per alcuni giorni e giocare con la Macchina del Tempo per vivere una vera Vintage Experience. Grazie a Visit Flanders, ho avuto la possibilità di essere a Oudenaarde per RetroRonde.
Sono onesto, non sono un grande fan del  ciclismo , e non sapevo cosa aspettarmi, ma ora posso dire, è stato uno degli eventi più cool di sempre.

Retro Ronde Fiandre

Nessun commento su RetroRonde: Vintage in bicicletta, nelle Fiandre

Ricotta, burrata e mozzarella Pugliese: arte nelle tavole di Puglia

L’arte del fare una mozzarella pugliese, dal latte ai segreti della burrata. Oggi ho voglia di parlavi di Puglia. Ma questa volta ho voglia di tentarvi, parlandovi di Puglia.. Un…

L’arte del fare una mozzarella pugliese, dal latte ai segreti della burrata.

Oggi ho voglia di parlavi di Puglia. Ma questa volta ho voglia di tentarvi, parlandovi di Puglia..

Un compito ambizioso, devo ammetterlo, ma ho proprio voglia di farvi assaporare con le parole, una delle bontà della cucina pugliese: il mondo dei latticini.

Sì perché sicuramente arrivati in Puglia, sarete stati assaliti da una voglia di mangiare una buona mozzarella pugliese, un formaggio o la stracciatella e allora io non posso che accontentarvi.

Qualche mese fa ho avuto il piacere di assistere alla preparazione di questi prodotti tipici, direttamente da un casaro  mi ha svelato i segreti per preparare delle buone mozzarelle. Volete sapere quali sono?

Molto semplice: prodotti genuini, freschi e tanta passione. Sì perché per creare queste bontà ci vuole tanta dedizione, in fondo si è in bilico tra l’essere artista e l’essere artigiano. Il casaro è colui che, con il semplice tocco delle mani, riesce a creare dal latte buonissime mozzarelle di tutte le dimensioni.

Work in progress, making RICOTTA.

foto 2

Ecco della mini-ricotta appena preparata.

foto 1

 Questo sicuramente uno dei momenti che più ho apprezzato: la creazione della burrata. Si adagia su un letto di mozzarella la stracciatella (filamenti di mozzarella fatti macerare nella panna) come fosse un piccolo tesoro, pronto e da assaporare solo quando si mangia.

foto 2 copia

 

foto 3

Mi piace concludere con un finger Food a tema Italia con pomodoro, basilico e mozzarellina.  Da un po’ di tempo, si è molto attenti alla cura dei dettagli e al connubio cibo – ricercatezza e questo è uno spuntino light perfetto per un aperitif con amici e facile da preparare.

foto 5

Ho avuto la fortuna di trascorrere qualche giorno con le realtà più vere della Puglia, quelle degli artigiani che passano le loro giornate nelle loro botteghe a creare e a raccontare la nostra terra. Questo un turismo diverso, più rurale e sostenibili, come sostiene il progetto Lapis, progetto di cooperazione interterritoriale Local Art & Food, promosso da GAL Polesine Delta Po, GAL Sud Est Barese, GAL Terre dei Trulli e Barsento, GAL Terre di Murgia e GAL Valle d’Itria.

2 commenti su Ricotta, burrata e mozzarella Pugliese: arte nelle tavole di Puglia

Choccywoccydoodah, dai negozi di Brighton e Londra a Real Time

La Fabbrica del Cioccolato più eccentrica della Tv: da Real Time Choccywoccydoodah Oggi vi voglio parlare di un posto davvero particolare che ho scoperto anni fa, prima che venisse alla…

La Fabbrica del Cioccolato più eccentrica della Tv: da Real Time Choccywoccydoodah

Oggi vi voglio parlare di un posto davvero particolare che ho scoperto anni fa, prima che venisse alla ribalta in televisione e fosse conosciuto dalle grandi masse: Choccywoccydoodah.

Chi di voi è un gran fan del cioccolato?

Quando ho vissuto a Brighton, solitamente mi capitava di passare da questa pasticceria che si trova abbastanza in centro, ad un solo block dalla torre dell’orologio scendendo verso il mare. Subito si capisce che non si tratta di una comune pasticceria perché, come quasi tutta la città, l’atmosfera è un po’ alternativa e oserei definirla romanticamente gotica. Per questo tutte le volte passavo il tempo a fissare la vetrina a metà tra l’incuriosito e l’estasiato per la maestria nel creare capolavori di cioccolata con tanta ironia. Pin-up in cioccolato bianco che ammiccano ai passanti, coppie stravaganti in cima a torte nuziali, sirene che sgambettano in synchro tra un dolce e l’altro.  Questa è l’atmosfera che si respira nel negozio e questa è la sensazione che ho provato quando qualche tempo fa mi sono accorto che su Real Time avevano dedicato un programma a Choccywoccydoodah, svelando i segreti che hanno reso la pasticceria, tra le più famose del Regno Unito.

Choccywoccydoodah

Nessun commento su Choccywoccydoodah, dai negozi di Brighton e Londra a Real Time

Guida allo Street Food: dove mangiare a Bari Orecchiette, Focaccia e Sgagliozze

Storie e Cultura nascoste nel cibo: la guida su dove trovare e dove mangiare a Bari il miglior STREET FOOD Perché passare una giornata a Bari? Il cibo ed in…

Storie e Cultura nascoste nel cibo: la guida su dove trovare e dove mangiare a Bari il miglior STREET FOOD

Perché passare una giornata a Bari? Il cibo ed in particolare lo STREET FOOD sono sicuramente tra i motivi principali.

 A Bari si possono trovare le specialità più sorprendenti e gustose di tutta la Puglia e dietro il cibo c’è un mondo di storie e di cultura che si possono scoprire solo mangiando.

 Voglio condividere con voi i consigli ed i segreti in questa guida sullo STREET FOOD più buono della mia città.

Dove mangiare a Bari

Dove mangiare a Bari? Street Food a Bari

7 commenti su Guida allo Street Food: dove mangiare a Bari Orecchiette, Focaccia e Sgagliozze

Tra i piatti tipici della Spagna è il più famoso: ricetta Paella per tutti i gusti

La ricetta più nota della tradizione culinaria spagnola: la paella e le sue varianti. Uno dei ricordi più piacevoli del viaggio in Spagna la scorsa estate è stato sicuramente sedermi…

La ricetta più nota della tradizione culinaria spagnola: la paella e le sue varianti.

Uno dei ricordi più piacevoli del viaggio in Spagna la scorsa estate è stato sicuramente sedermi a tavola a pranzo ed abbuffarmi di piatti tipici della Spagna, in particolare di Paella. Sì lo so non sarà un’immagine molto elegante, ma io amo il riso e non potevo resistere a quelle pentole giganti che mi richiamavano in ogni ristorante o punto di ristoro dove mi fermavo: “Ezio, cosa aspetti… Ordinaci”

Per questo sono diventato un cultore di tutti i tipi di Paella e voglio condividere con voi tutti i segreti “duramente” imparati a tavola, magari chiacchierando con il cameriere e sbirciando un po’ nelle cucine.

La “paella” è uno dei piatti tipici della Spagna più famosi. Deve il suo nome alla pentola di ferro molto larga e poco profonda con manici di ferro su parti opposte. Il piatto è originario di Valencia, anche se è diffuso in tutta la Spagna, tuttavia la migliore si può gustare proprio nella sua città d’origine e nella vicina Alicante, la versione di Madrid è degna di nota, tuttavia è considerata dagli stessi spagnoli più “turistica”. Gli ingredienti base per prepararla sono riso, zafferano e carne.

Piatti tipici della Spagna: la Paella

1 commento su Tra i piatti tipici della Spagna è il più famoso: ricetta Paella per tutti i gusti

Carciofi in Pastella fritti… Una ricetta della semplicità in Puglia

Una ricetta semplice e veloce: i carciofi in pastella fritti Cosa mi fa sentire veramente a casa di domenica? L’odore di carciofi in pastella fritti della mamma. Per me quello…

Una ricetta semplice e veloce: i carciofi in pastella fritti

Cosa mi fa sentire veramente a casa di domenica?

L’odore di carciofi in pastella fritti della mamma.

Per me quello è il profumo di Puglia, di casa quando sono a casa, quando mi sveglio e non so se far colazione o aperitivo in famiglia. Quello che più mi piace è sedermi  a chiacchierare e maldestramente riuscire a prenderne uno o due senza che nessuno se ne accorga. Adoro il fritto, ma non quello delle patatine o patate fritte, ma quello della nonna, perché noi qui in Puglia friggiamo tutto anche l’aria prima di respirarla.  I carciofi poi, se teneri, uno dietro l’altro diventano il passatempo più goloso del pre-pranzo. E allora ecco svelata la ricetta dei carciofi in pastella fritti, perché condividere le gioie è sempre un piacere 😀

Carciofi in pastella

Carciofi in pastella Fritti. Ricetta di Spezio

2 commenti su Carciofi in Pastella fritti… Una ricetta della semplicità in Puglia

Piazza Jemaa el Fna e lo Street food di Marrakech

Dove gustare il meglio dello Street Food di Marrakech: Piazza Jemaa el Fna, patrimonio orale e immateriale dell’UNESCO Marrakech è una di quelle città che ti rimane dentro. Se  qualcuno…

Dove gustare il meglio dello Street Food di Marrakech: Piazza Jemaa el Fna, patrimonio orale e immateriale dell’UNESCO

Marrakech è una di quelle città che ti rimane dentro. Se  qualcuno mi dovesse chiedere  “Chiudi gli occhi e dimmi la prima cosa che ti viene in mente pensando a questo posto”  Io direi: Piazza Jemaa el Fna.

Questo è il cuore vibrante della città.

Piazza Jemaa el Fna street Food

Piazza Jemaa el Fna è il posto dove si racchiude tutta l’anima della città: quella folle delle persone che si riuniscono intorno ad un uomo che parla ad una gallina su di un secchio, quella delle donne che iniziano una baruffa strappandosi via il velo, iniziano a tirarsi i capelli incuranti di chi è  intorno o persino di una gara di box improvvisata tra ragazzi che da spettatori diventato pugili mercenari.

3 commenti su Piazza Jemaa el Fna e lo Street food di Marrakech

Il rito del tè alla menta in Marocco

Tè alla Menta, un rito simbolo di ospitalità Marocco. Un posto tutto da scoprire, da vivere, da cercare. Come tutti sapete, mi sono laureato in Arabo e per questo la…

Tè alla Menta, un rito simbolo di ospitalità

Marocco. Un posto tutto da scoprire, da vivere, da cercare.

Come tutti sapete, mi sono laureato in Arabo e per questo la mia passione per i paesi arabi va ben oltre il semplice viaggio, ma comprende cultura e tradizioni.

Se dovessi chiudere gli occhi, e pensare al Marocco, la prima sensazione che mi viene in mente è sicuramente l’odore di tè alla menta. Sì io sono un grande appassionato di tè e i profumi e la bontà di questa bevanda mi hanno completamente rapito.

Tè alla Menta

4 commenti su Il rito del tè alla menta in Marocco

Ricetta Chiacchiere: la ricetta del dolce di Carnevale

Bugie, Frappe, Rosoni, Frappole… Nomi diversi in tutta Italia per i dolci della tradizione di Carnevale: ecco la ricetta Chiacchiere pugliesi Chi di voi da piccolo non ha aspettato il…

Bugie, Frappe, Rosoni, Frappole… Nomi diversi in tutta Italia per i dolci della tradizione di Carnevale: ecco la ricetta Chiacchiere pugliesi

Chi di voi da piccolo non ha aspettato il carnevale per fare la lotta dello zucchero a velo con le chiacchiere pugliesi?

Sì, questi sono i dolci più famosi del carnevale, che ritrovi sempre a casa della nonna a Febbraio e che da Nord a Sud riempiono le tavole, anche se con nomi diversi.

ricetta chiacchiere

Chiacchiere Pugliesi

In tutta Italia c’è un vero e proprio scioglilingua di nomi date alle chiacchiere, che mi diverto già a scrivere: frappole, sfrappole, frappe, sfrappe, crostoli, bugie (che un po’ si avvicina all’idea di chiacchiera), rosoni, risole

(Se per caso ne ho lasciato fuori qualcuno, lascia un commento e fammi sapere dalle tue parti come si chiamano.) 😀

1 commento su Ricetta Chiacchiere: la ricetta del dolce di Carnevale

Viaggio attraverso le coltivazioni di tè dello Sri Lanka

Con Elena in Sri Lanka sui sentieri del tè Questo che voglio condividere con voi è un post-regalo scritto dalla mia amica viaggiatrice @ElenaNebiolo. Sono davvero felice di ospitarla sul…

Con Elena in Sri Lanka sui sentieri del tè

Questo che voglio condividere con voi è un post-regalo scritto dalla mia amica viaggiatrice @ElenaNebiolo. Sono davvero felice di ospitarla sul mio blog per parlare di due passioni che abbiamo in comune: viaggiare ed il tè. Buona Lettura.

Nel viaggio che ho fatto in Sri Lanka c’è una zona che, più di altre, mi ha affascinata: la Hill Country, ovvero quella parte di territorio dell’isola in cui sorgono le piantagioni di tè. Stiamo parlando delle terre che danno vita alle piante dell’originale tè Ceylon, considerato tra i tè più pregiati nel paese. Lo Sri Lanka si pone infatti in terza posizione, dopo Cina e India, in quanto paese produttore, ma primo a livello mondiale per quanto riguarda le esportazioni.

Sri Lanka sul sentiero del tè con Elena

5 commenti su Viaggio attraverso le coltivazioni di tè dello Sri Lanka

Digita la tua frase e clicca su INVIO per avviare la ricerca

css.php